Magenta, la Comunità Pastorale avvia una novena straordinaria per San Giuseppe

    60

    La Comunità Pastorale di Magenta- da domani, martedì 10 marzo- avvia un’iniziativa di preghiera dedicata ai suoi santi patroni per invocare la Misericordia divina in questo momento assai delicato.

    MAGENTA – La Comunità Pastorale di Magenta ritrova la sua unità più profonda attraverso la preghiera e per questo da domani, martedì 10 marzo alle ore 21 parte la Novena a San Giuseppe e ai santi.

    Un’idea nata per tre motivi, spiegano don Giuseppe Marinoni – parroco della Comunità Pastorale – e don Emiliano Redaelli – responsabile della Pastorale Giovanile della Comunità magentina:

    Ø  «il primo è invocare la protezione dei santi della nostra Città e la loro intercessione per questo momento difficile. I Santi pregano con noi e per noi Dio Padre misericordioso, che mai ci abbandona.

    Ø  Il secondo motivo è fare di questa situazione un’occasione, ricordando il tema della Lettera pastorale dell’Arcivescovo di Milano, Mario Delpini. Un’occasione propizia e opportuna per riscoprire la preghiera in famiglia.

    Ø  Terzo motivo: prendere coscienza che davvero la preghiera può farci essere Chiesa. La Chiesa è nata per il dono dello Spirito santo mentre Maria insieme agli Apostoli “erano assidui e concordi nella preghiera” (Atti 1,12-14)».

    Novena di preghiera: perché è intitolata a San Giuseppe

     «Certamente la prima dei nostri patroni che avremmo voluto invocare, portando le sue spoglie giù dall’altare al centro della basilica, è Santa Crescenzia, che fin dal 1817, anno del suo arrivo in Città, ha sempre protetto e custodito la comunità magentina», sottolinea don Giuseppe, «ma insieme a don Emiliano, abbiamo pensato di coinvolgere tutti i Santi della Comunità Pastorale a partire da S Giuseppe».

    La novena è a Lui intitolata perché a breve, il 19 marzo, è la sua festa liturgica. Le novene nascono proprio come il periodo di nove giorni che precede una festa per prepararsi spiritualmente. Ma siccome S. Giuseppe è un santo umile e discreto, abbiamo pensato che volentieri avrebbe lasciato spazio agli altri santi che proteggono la nostra Città, perché potessimo invocarli insieme a lui in preparazione alla sua festa. Insomma: l’unione fa la forza!

    Programma della Novena

     Da martedì 10 alle ore 21, in tutte le cinque parrocchie il suono delle campane inviterà tutti a riunirsi in famiglia e a raccogliersi in preghiera per riscoprire la famiglia come “Chiesa domestica”.

    Ecco il programma:

    1.  Martedì 10 – la Sacra Famiglia di Gesù e Maria con Giuseppe loro custode;
    2. Mercoledì 11 –  S. Giovanni Battista e S. Luca: il primo, precursore di Gesù; il secondo, che attraverso il suo Vangelo mostra il Volto della misericordia del Padre, sempre amorevole verso noi suoi figli.
    3. Giovedì 12 – S. Crescenzia e S. Biagio, entrambi martiri, che per amore di Cristo hanno donato la loro vita e la cui testimonianza oggi ci raggiunge in tutta la sua attualità.
    4. Venerdì 13 – S. Ambrogio e S. Carlo Borromeo: sono i santi vescovi che accompagnano il cammino della Chiesa diocesana: il primo dà il nome alla Chiesa Milanese, il secondo, compatrono della parrocchia di Pontevecchio, che riformò la Chiesa Ambrosiana.
    5. Sabato 14 – S. Martino: patrono principale della nostra Città, col gesto del mantello insegna a riconoscere la presenza di Cristo nel povero, nel malato, nel sofferente.
    6. Lunedì 15 – S. Girolamo Emiliani e S. Luigi Gonzaga: santi vissuti nel Cinquecento, durante la pestilenza, entrambi si sono prodigati al servizio del prossimo fino ad incontrare la morte a motivo del contagio.
    7. Martedì 16 – S. Rocco e S. Sebastiano: a loro è dedicata una delle chiese magentine e sono da sempre invocati nelle nostre terre per proteggere dal contagio della peste e da ogni morbo infettivo.
    8. Mercoledì 17 – S. Gianna e S. Paolo VI, compatroni della Comunità Pastorale: la prima, medico che si prodiga nella cura del prossimo; il secondo, che da Papa ha chiamato la Chiesa ad essere come “Buon Samaritano” verso gli uomini e le donne di oggi.
    9. Giovedì 18 – Beata Vergine Maria, sposa di Giuseppe, che invocheremo ricordando i titoli con cui la veneriamo nei tre santuari a Lei dedicati: Immacolata (Pontevecchio), Assunta (Magenta), del Buon Consiglio (Pontenuovo).

    Come seguire la Novena?

     In ogni chiesa parrocchiale si potrà trovare:

    1.          un’immagine di S. Crescenzia con una preghiera
    2.          il foglio delle preghiere per ogni giorno della novena

    Chiediamo un bel gesto di prossimità nel recapitare immagine e foglio alle persone impossibilitate a uscire da casa. Il foglietto si potrà avere anche in formato file allegato via email agli indirizzi degli iscritti al sito web www.comunitapastoralemagenta.it, oltre che sui canali social della Comunità Pastorale Facebook, Instagram e Youtube.

    Per maggiori informazioni contattare: Casa parrocchiale, tel. 0297298342-www.comunitapastoralemagenta.it. Presente su Facebook, Instagram (cp_magenta) Youtube

     

    Articolo precedenteCoronavirus, Polizia schierata alle porte di Milano
    Articolo successivoMagnago, 145mila euro per i campi da tennis