AssociazioniNews

Magenta, la Casa d’Accoglienza aderisce alla campagna “Un milione di mascherine per imparare a proteggerci” del Politecnico

Iniziato il confezionamento delle mascherine ad opera di volontari delle associazioni e destinate a persone in difficoltà.

MAGENTA –  La Casa d’Accoglienza ” Maria Rosa Oldani”- A.V.A.S. onlus di Magenta  ha aderito all’azione lanciata dal Politecnico di Milano nell’ambito del progetto POLIMask.  e  fa rete con  oltre 130 organizzazioni operanti in Lombardia e in tutto il Paese.

«Quando Dora, una nostra volontaria, ci ha parlato della campagna lanciata dal Politecnico non abbiamo avuto esitazioni, abbiamo  aderito immediatamente. E’ chiaro ed evidente  che  anche gli ospiti della Casa e le tante persone con scarse disponibilità economiche  che incontriamo  nel nostro servizio  abbiano  necessità di protezioni adeguate ad affrontare questa complessa ed ancora più rischiosa “fase 2”dell’ emergenza COVID-19.  Per questo motivo, poter accedere a “Un milione di mascherine per imparare a proteggerci” è provvidenziale.» spiega la presidente,  Rosaria Vecchi, che prosegue  «Occorre però raggiungere il maggior numero possibile di persone, per questo abbiamo deciso di condividere questa opportunità con le altre associazioni  di Magenta  impegnate nel contrasto alla povertà:  San Vincenzo, Centro di Ascolto Caritas, Ambulatorio e Refettorio  “Non di Solo Pane”.   Volontari di ogni associazione stanno preparando   mascherine, poi  distribuite alle persone bisognose  secondo le modalità proprie di ogni servizio.»

Il materiale utilizzato, provato al Politecnico di Milano, donato da aziende produttrici è un tessuto-non-tessuto con contenuto di meltblown (il materiale filtrante utilizzato nelle mascherine chirurgiche certificate) garantisce  efficienza alla filtrazione batterica superiore al 95% e livelli di traspirabilità  prescritti dalle normative di riferimento.

Le associazioni aderenti  si occupano del reperimento di elastici,  filo e quant’altro necessario alla produzione. A Magenta saranno  prodotte 5000 mascherine, un aiuto a singoli e famiglie bisognose, cui verranno fornite gratuitamente.

 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi