++Magenta, la benzina meno cara (….) è all’Iper: serpentone di auto al self

355

 

MAGENTA – In attesa che il Governo dei Migliori e di uno dei maggiori economisti al mondo (per fortuna..) tagli le accise sui carburanti, i prezzi alla pompa sono sempre altissimi e ben sopra i 2 euro.

Ma siccome tra gli impianti del Magentino quello più conveniente (si fa per dire, ma è così) è quello dell’Iper a Magenta, da stamattina e per molte ore (la foto che vedete è stata scattata alle 16) si è formata una lunga coda di macchine in attesa di fare benzina a 2,02 euro (benzina) e 2,11 euro (gasolio).

Tanta pazienza, ma del resto negli altri impianti i prezzi vanno dai 2,20 ai 2,28 euro. Tanto basta per mettere tutti in coda all’Iper. Povera Magenta, e povera Italia mentre lo Stato, dai primi calcoli, introita 26 miliardi di euro in più con l’aumento dei prezzi. Non ci vorrebbe molto a sterilizzare i prezzi tagliando anche solo temporaneamente Iva e accise.

 

 

Articolo precedenteMilano, da lunedì 14 marzo la Polizia userà i taser
Articolo successivoCaro benzina/2: a Livigno 1.48 al litro, ci vanno tutti per fare il pieno