Magenta: inaugurato il presidio di Polizia Locale del ‘Fornaroli’

    40

    MAGENTA – “Sarà molto più di un presidio di Polizia locale”. Questa la promessa dell’Amministrazione comunale di Chiara Calati che pochi minuti fa ha inaugurato il presidio di PL all’interno dell’ex guardiola del ‘Fornaroli’. “Questo è un giorno speciale per la nostra Amministrazione – ha esordito il vice sindaco con delega alla Sicurezza Simone Gelli – sono anni, infatti, che continuiamo questa battaglia di civiltà in questo
    angolo della nostra Magenta”.


    “Vogliamo dare una mano ai nostri cittadini che ogni giorno entrano in ospedale – ha aggiunto Gelli – Il mio grazie e quello di tutto il Comune, va alla Direzione ospedaliera e agli uffici tecnici. Un grazie naturalmente alla comandante Monica Porta e alle altre Forze dell’ordine oggi presenti (CC e GDF). Per noi il lavoro interforze anche a livello di intelligence e di scambio di informazioni risulta strategico”. L’assessore del Carroccio ha quindi colto l’occasione per fare il punto del lavoro svolto in questo primo anno di mandato circa: “Abbiamo investito oltre 60 mila euro per il parco telecamere, quindi, 20 mila euro per rinnovare l flotta auto e moto del Comando di PL. Per noi l’attenzione al personale è essenziale. Spiace rilevare a questo proposito che ho ritrovato una situazione da questo punto vista peggiore di quella lasciata nel 2012”. Gelli ha quindi ricordato l’introduzione del DASPO urbano con le conseguenti modifiche al regolamento di Polizia Municipale votato nei mesi scorsi in Consiglio comunale. “La prossima mossa è il numero nuovo di pronto intervento per il quale abbiamo già stanziato i fondi a bilancio. Nessuno ha la bacchetta magica ma un passo alla volta, con tanta tenacia, i risultati arrivano”.

    E’ toccato quindi al Comandante della PL Porta illustrare le modalità operative del presidio:  “Non sarà solo punto di appoggio, ma un mini comando a tutti gli effetti per questa zona della città. Abbiamo voluto che fosse una struttura ben visibile perchè così diventa più facile per i cittadini recarsi per una denuncia o una segnalazione. Inoltre, intende essere un appoggio anche per le altre Forze dell’Ordine impegnate a livello operativo in zona”. Il presidio di PL sarà aperto tutte le mattine per almeno 2 ore da giovedì 26 aprile con l’impegno di estendere la fascia oraria con la chiusura delle scuole nel prossimo giugno.

    “Cercheremo di aumentare le ore anche in seguito con flessibilità secondo le esigenze. E’ un impegno ulteriore per i nostri agenti ma sappiamo che è assai utile” ha osservato la Comandante Porta. “Questo è un momento di condivisione con la città – ha detto il sindaco Calati – vogliamo che cresca la percezione di sicurezza, tanto più in un luogo dove ogni giorno si recano moltissime persone da tutto il territorio. E’ inoltre un segnale di vicinanza a questo quartiere oltre che uno strumento per intensificare la collaborazione con tutte le forze di polizia”.

    F.V.

    Articolo precedenteTrattativa Stato-Mafia. C’era una volta il Diritto (2)
    Articolo successivoAbbiate-Benessere, in fiera una inedita kermesse