Magenta, il progetto ‘europeo’ dei liceali del ‘Bramante’

    211

    MAGENTA –  Dopo gli articoli dedicati, lo scorso mese, al Premio Scuola Digitale 2021, promosso dal Miur, non possiamo non riservare uno spazio al progetto innovativo di Didattica Digitale Integrata, con il quale il Liceo Scientifico ‘Donato Bramante’ si è di nuovo classificato al terzo posto della graduatoria  provinciale degli Istituti del secondo ciclo di Istruzione Scolastica, giunti in finale.

     

    Protagonisti  21 studenti della classe V C (opzione Scienze Applicate), che hanno realizzato un sito web a tema ‘Europa e UE’, applicandosi allo sviluppo di argomenti individuati dal Piano di Istituto per l’insegnamento di Educazione Civica.  Il lavoro dei ragazzi, divisi in gruppi, è stato preceduto dalla presentazione da parte di tre insegnanti della classe – docente di Italiano e Storia, docente di Disegno e Storia dell’Arte e docente di Lingua Inglese –  di informazioni generali a proposito di Europa ed Unione Europea,  simboli dell’UE e Brexit. Fondamentale, non c’è bisogno di ricordarlo, il supporto fornito dal professore di Informatica.  I giovani hanno operato a distanza con l’uso della piattaforma Google Meet, poiché si era nel periodo di sospensione delle lezioni in presenza. Lavorare al progetto, non ha solo arricchito il loro sapere, ma, come sottolineato dal prof. Massimiliano Luppi (referente del progetto), ha sviluppato competenze quali la capacità di operare in team per il raggiungimento di un obiettivo comune, di riflettere criticamente, prendere decisioni, analizzare e valutare l’attendibilità delle fonti di informazione,  individuare gli strumenti più idonei per veicolare i propri contenuti e, infine, l’abilità di costruire un sito web in codice HTML. Concludendo, uniamo al nostro sincero plauso il classico ‘ad maiora’, ragazzi.

     

     

     

     

     

    Franca Galeazzi

    Articolo precedenteNaviglio Grande, Robecchetto con Induno: “La patina biancastra nelle acque è dovuta alle alghe”
    Articolo successivoCovid, la Moratti e il rilancio lombardo: “Cambio passo vaccini grazie a me, Hub, Bertolaso, e Poste”