Magenta, il centrodestra unito nell’omaggio ai martiri delle foibe

    80

    Fdi, Fi, Lega e Magenta Popolare domenica mattina al parco di via Melzi intitolato alle vittime di foibe ed esodo

    MAGENTA – Prima uscita del  centrodestra di Magenta, che dopo il comunicato dei giorni scorsi in cui annunciava il via al percorso condiviso verso le elezioni di primavera (si parla con insistenza di domenica 28 maggio) si è ricompattato, andando ad omaggiare i martiri delle foibe e le vittime dell’esodo giuliano dalmata, nel parco loro intitolato, domenica mattina alle 10.30.

    foibemag172

    Attorno al monumento donato di recente dall’Associazione Alpini al Comune c’erano tutti: Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega e Magenta Popolare.

    Uno alla volta sono intervenuti Umberto Maerna, Tino Viglio, Simone Gelli e Massimo Peri, ognuno dei quali ha portato il proprio e personale contributo alla ricorrenza che dal 2004 è Legge dello Stato.

    Adesso, con incontri a cadenza settimanale, il centrodestra cercherà di trovare la migliore sintesi possibile tra programma e candidato da contrapporre a Marco Invernizzi.

    foibemag171

    Articolo precedenteMagenta, il centrosinistra estrae l’asso di bastoni: Marco Laganà
    Articolo successivoMilano è sempre stata avanti nel Paese: il sogno è quello di una città metropolitana modello, con otto milioni di abitanti…