Magenta, i Matia Bazar di Luna Dragonieri non fanno rimpiangere la divina Antonella Ruggiero

    207

     

    MAGENTA – Esordio di altissimo livello musicale ed artistico per la prima Festa della Famiglia organizzata dal Comune di Magenta, in particolare dall’assessore Rocco Morabito.

    Ieri sera, in tensostruttura, il via alla festa col concerto dei Matia Bazar  offerto e sponsorizzato da Sicurato, concessionaria Volvo presente da decenni in città.

    La storica band, la cui storia comincia nel 1975, è stata completamente rivoluzionata negli anni, con la formazione attuale composta dai seguenti artisti:

    • Luna Dragonieri – voce (2017-oggi)
    • Fabio Perversi – tastiere, sintetizzatore, violino (1999-oggi)
    • Piero Marras – chitarra (2017-oggi)
    • Paola Zadra – basso (2017-oggi)
    • Fiamma Cardani – batteria (2017-oggi)

    Luna Dragonieri, con la sua straordinaria voce e l’eccellente presenza scenica, ha eseguito in apertura i brani che hanno reso la band famosa in Italia e nel mondo, a partire da Vacanze Romane, senza fare rimpiangere una delle più grandi cantanti italiane di sempre, ossia la divina Antonella Ruggiero, che dei Matia Bazar è stata la cantante dal 1975 fino al 1989, per poi intraprendere una grande carriera solista. Peraltro una delle componenti della band è l’altrettanto brava Fiamma Cardani, cresciuta a Castano Primo.

    Centinaia le persone accorse in tenso, con in prima fila il sindaco Chiara Calati, il vice Simone Gelli, Luca Aloi e ovviamente Rocco Morabito.

    Un po’ di promozione in più avrebbe portato certamente in ‘tenso’ un pubblico ancor più folto, detto questo è stato certamente un grande concerto.

    La Festa della Famiglia prosegue oggi e domani, tra la tensostruttura e il parco di via IV Giugno.

    Articolo precedenteLa Pro Loco di Cassinetta è tornata: oggi e domani sagra del Cinghiale
    Articolo successivoIl mio mondo (eco) bio: Sana 2018, il racconto- di Cristina Garavaglia