Magenta/Giunta 2: il nuovo assessore sarà un leghista. Del Gobbo: “Noi coerenti fino alla fine”

    50

    MAGENTA – “Noi siamo stati coerenti fino alla fine. Abbiamo indicato dei nomi per fare il tagliando alla Giunta. Una proposta costruttiva la nostra che andava nel segno di migliorare e di dare un cambio di passo al lavoro di questi anni. Prendiamo atto che questo non è stato possibile. Rimaniamo leali nel centrodestra e a maggior ragione dimostriamo che non andiamo alla ricerca di poltrone”.

    Dunque, Luca Del Gobbo non si sposta di un millimetro dalla sua posizione e così NOI con l’Italia. Pertanto, il nuovo Assessore della Giunta Calati che sarà presentato domani alla città sarà del Carroccio. A questo punto l’Amministrazione di Magenta sarà sempre più spostata verso la Lega con un Sindaco Chiara Calati, che ha aderito alla lista del Governatore Fontana, il Vice Sindaco Simone Gelli che ha dalla sua deleghe pesanti, quindi, l’Assessore allo Sport e Giovani Luca Aloi. E adesso? Ancora poche ore e si saprà.  

    Intanto, Del Gobbo sta alla finestra ma non certo fermo.”A questo punto vedremo da qui al 2022 i risultati che si porteranno a casa per la città. La squadra l’hanno fatta tutta loro….”.

    A buon intenditore come si dice poche parole. Del Gobbo non rinuncia al suo ruolo di Consigliere regionale e, soprattutto di padre fondatore del centrodestra cittadino. Tra un paio di anni si capirà, prendendo per buono il detto di un vecchio saggio del calcio italiano, “squadra che  vince non si cambia” oppure,  assisteremo ad una rifondazione del centrodestra.

     

    F.V.

    Articolo precedente“Mai più guerre, Mai più violenze!” Robecco sul Naviglio ricorda la strage del 20/21 luglio. Questa sera alle 19 del cippo in onore di don Gerolamo Magni
    Articolo successivoVigevano: in contromano ad alta velocità nel centro cittadino, nei guai due minorenni