Magenta, Forza Italia verso il ticket Sgarella-Viglio? Insomma, il nuovo che avanza

    69

    Dopo la clamorosa anticipazione di Ticino Notizie, pare che la guida degli azzurri sino alle elezioni sarà affidata ai due consiglieri comunali

     

    MAGENTA – S’aggiunge ogni giorno di nuovi, e per certi versi imprevedibili capitoli, la vicenda relativa a Forza Italia Magenta.

    In ordine, abbiamo assistito alle ventilate dimissioni di Enrico Sammartino, a una conferenza stampa convocata e poi annullata, alla sempre ventilata costituzione di un Comitato di reggenti, ala clamorosa assenza del trio Sgarella-Lanticina-Stablum dagli Stati generali del centrodestra (salvo poi presentarsi sabato mattina al bilancio di fine mandato di Marco Invernizzi e del Pd…), sino a giovedì, quando prima di tutti- come sempre- Ticino Notizie dà l’indiscrezione della designazione di un commissario, che sarebbe stato confermato entro lunedì 20 marzo.

    Tra ieri e oggi c’è stata un’accelerazione; ieri sera si è svolto un incontro con Sante Zuffada, Tino Viglio ed altri aderenti al gruppo da loro rappresentato.

    Stamani invece, a quanto ci risulta, sarebbe arrivata dai dirigenti provinciali di FI la lettera con cui si nomina il ‘ticket’ dei due reggenti che condurranno gli azzurri alle elezioni (e gestiranno la delicata fase di composizione delle liste): sarebbero- condizionale d’obbligo- Felice Sgarella (72 anni) e Tino Viglio (che va per i 78), rispettivamente commissario (o coordinatore pro tempore) e vice commissario (o vice coordinatore pro tempore). Insomma, che dire: il nuovo che avanza.

    Articolo precedenteAbbiategrasso, la Polizia Locale arresta un 49enne italiano per aggressione
    Articolo successivoLa Sala Consiliare intitolata alla memoria della dott.ssa Basile