Magenta: festa sorpresa per gli 80 anni dell’Ingegner Tino Viglio

    308

    MAGENTA – “Una festa ancora più bella e più sentita, perché intima e inaspettata“. Ha la voce rotta dalla commozione l’Ingegner Natale Viglio, per tutti Tino, quando varca il portone di Casa Giacobbe. Nella sua agenda, infatti, ci sarebbe un meeting della Progest, lo studio di progettazione ingegneristica di cui è socio e fondatore.

    Ma al di là di quella porta, Tino viene letteralmente sepolto da una montagna di applausi e abbracci. Già perchè oggi è il suo compleanno. Ma non solo, un compleanno molto speciale: 80 primavere. Al suo fianco gli affetti più cari, ma anche tanti colleghi che lo hanno conosciuto e con cui ha collaborato in questi anni. Non manca la rappresentanza del Comune con Fabrizio Ispano, presidente del Consiglio comunale.

    Quindi, Don Giuseppe il Prevosto della nostra comunità pastorale. Immancabile, il nostro E.T. (al secolo Emanuele Torreggiani) che alla sua maniera e con le sue citazioni, fa capire, quello che tutti pensano dell’Ingegnere: una persona misurata, un serio professionista, un uomo che ha dato tanto alla sua comunità. Perché se è lungo, lunghissimo il suo percorso professionale, lo è altrettanto, quello quello politico amministrativo, così come l’impegno nel volontariato locale. Dio, affetti e lavoro, sono le parole che vengono scandite  da don Giuseppe. I pilastri guida per la nostra esistenza. E che l’Ingegnere ha fatto suoi.  Tra una pacca sulla spalla e un abbraccio, anche noi eravamo lì a documentare un momento importante per la nostra città. Che visto il personaggio in questione, va ben oltre la sfera privata. Tanti auguri Ingegnere!

    Fabrizio Valenti

    Articolo precedenteRobecco sul Naviglio: lite per il vestito della sposa, in due finiscono all’ospedale
    Articolo successivoUn’ora di futuro nelle scuole di Magenta. Vince la Santa Caterina