NewsPolitica

Magenta, Felice Sgarella ci scrive (e noi rispondiamo)

Libertà di stampa e diritto di replica

Continuo a leggere da qualche settimana, sui diversi organi di stampa locale, mistificanti e manipolanti interpretazioni riguardanti la mia “libera opinione” sulla candidatura a Sindaco di Magenta (per le prossime elezioni amministrative), per la coalizione di Centrodestra. Purtroppo qualche giornalista, alla ricerca di facili elogi ha ritenuto di assecondare chi non ha mai esercitato il libero pensiero e il libero giudizio politico.
Ripeto, per chi fosse sordo e cieco, che la mia è solo la “libera” e personale opinione, che credo possa essere utile al fine di arrivare a una giusta determinazione finale, che auspico arrivi a breve (dagli interventi che ho letto, però non mi pare). Credevo, nell’auspicio che ciò fosse ancora possibile, in virtù di una pluridecennale pratica politica, che ritenevo di aver esercitato in modo corretto e al servizio della comunità magentina, di poter esprimere una personale opinione nel merito. Credevo, ma forse mi sono sbagliato, che nel Centrodestra vi fosse ancora la libertà di espressione. Se così non fosse ne trarrò le opportune considerazioni.
Del resto come si può pretendere, da chi esercita la professione di giornalista locale sempre alla costante ricerca di nuovi spazi giornalistici, che possa interpretare e trasmettere notizie frutto dell’altrui disinteressato pensiero politico. Sarebbe come spiegare a un cieco l’immagine del tramonto del Sole sul mare o fra i monti oppure spiegare a un sordo l’armonia della musica di Mozart o la carica espressiva di altri compositori.
Così come la mia personale opinione, sulla possibile candidatura a Sindaco per il Centrodestra, non può essere oggetto di manipolazioni interpretative, sia pure giornalistiche. Come ho precisato all’inizio il mio “sfogo” era un semplice e soggettivo giudizio, e tala dovrebbe rimanere per chi ha il comune sentire ed è accomunato dalla stessa volontà di superare l’attuale parentesi politica.
Il mio unico intento era ed è trovare il migliore candidato a sindaco per battere un Centrosinistra, la cui deprimente politica ha portato la Città di Magenta alla depressione economica e morale dei suoi cittadini, al degrado urbano e al poco edificante assetto urbanistico di un PGT sempre più asservito agli interessi particolari.
Prima di ogni mia futura decisione ritengo doveroso invitare gli amici a rileggere la mia intervista, (di qualche settimana fa), omettendo ovviamente di leggere le considerazioni dell’intervistatore che ritengo abbia esercitato un’operazione verità tutta personale, ma alquanto provocatoria, visti i successivi “lungimiranti articoli”, da parte sua, apparsi poi nel merito. Di questo personaggio, purtroppo, avevo un’opinione falsata, forse dovuta alla correttezza del passato che oggi reputo non faccia più parte del suo DNA di giornalista libero. Gli interventi di replica, sia degli amici di FI sia dell’amico Gelli, sono stati veramente deludenti e in alcuni casi addirittura ridicoli (per chi ha l’aspirazione a candidarsi a primo cittadino di Magenta). Alzate piuttosto i toni e dimostrate di essere all’altezza della proposta avanzata.

Felice Sgarella

sgarella

Caro Felice Sgarella,

innanzi tutto buon anno e buon approdo su Facebook. Detto questo, qui non c’è nessuno che va alla ricerca di facili elogi da parte di chissà chi poi. Semplicemente ho riportato la tua lunga intervista, dimostrandotattenzione a te e alla tua posizione a titolo personale sul futuro candidato sindaco del centrodestra. La qualcosa ha portato all’invio alla nostra redazione di due contributi: quello di Fabrizio Ispano e quello successivo di Enrico Sammartino, coordinatore pro tempore del tuo partito. A ciò si e’ aggiunta la riflessione da parte dell’avvocato Giovanni Marradi con la sua proposta di primarie aperte.

Ticino Notizie, in ossequio alla libertà di stampa, pubblica tutti i contributi che le vengono inviati. Per il resto, dato che non siamo giornalisti da “copia e incolla” e abbiamo sia il sottoscritto che il mio collega Fabrizio Provera le nostre idee (che legittimamente esprimiamo), beh su questo si può discutere. Ma i fatti sono fatti, e sostenere che qui il sottoscritto non sia libero di esprimere il proprio pensiero, beh, mi pare che tu stavolta abbia preso proprio una bella cantonata. Siamo al 7 di gennaio e il centrodestra non ha un candidato sindaco, e questo è un dato di fatto. Dovremmo dire che tutto va bene ‘madama la marchesa’? A noi forse sarebbe piaciuto un altro percorso, con un candidato condiviso e un cammino già ben delineato. E’ chiedere troppo? Invece sta andando in scena il deja vu del 2012, con la piccola differenza che il Pdl non esiste più e Forza Italia arriva al 12/13%…. Contento tu…. A noi pare sommessamente che siate rimasti voi quelli indietro di 20 anni…. Comunque facciamo una cosa: a Pasqua o giù di li’, quando ci sarà la fumata bianca, mandateci un bel comunicato stampa e vedrai che lo pubblicheremo.

Buona giornata

Fabrizio Valenti

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi