Magenta, elezioni: i 5 Stelle in marcia, ma Bertani dà la sveglia

    93

    Grillini uniti o divisi? Bertani e Perilli alla presentazione di Rescaldina. Ma non nella foto di gruppo..

     

    MAGENTA –  “Siamo in missione per conto della democrazia!

    La nostra è una Rivoluzione Culturale necessaria ed inevitabile che deve portare tutti ad una maggiore consapevolezza dei propri diritti e doveri, ad una approfondita conoscenza della realtà e all’elaborazione di possibili soluzioni che non siano espressione di interessi individuali, ma che mirino al bene comune e all’interesse collettivo.
    #M5S #Magenta

     

    Eccoli, i cinque stelle magentini, nella foto comparsa sulla loro pagina Facebook (ci sono anche attivisti dei Comuni vicini), che suonano la carica e si apprestano a presentarsi per la prima volta alle elezioni  comunali di Magenta. 

    Il post prelude evidentemente alle prossime iniziative di propaganda, e ovviamente alla scelta del candidato sindaco, che tutti indicano nella persona di Giovanni Caso.

    magenta5s

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Ma intanto suona come un ammonimento un altro post apparso su Facebook e vergato da Roberto Bertani, uno dei più dinamici attivisti 5 stelle di Magenta.

    “Ho trovato molto interessante martedì sera la presentazione della lista “assieme per magenta” del dottor Rescaldina, ovvio che non sia d’accordo su tutto, però’ sono stati presentati punti programmatici molto concreti, l’idea poi di svilupparli con un work in progress aperto alla cittadinanza e’ fantastica. Insomma mentre il m5s parla solo di regolamenti, codici etici e di come escludere persone sgradite, gli altri portano avanti le nostre idee e le aprono a chiunque voglia partecipare. Loro aggregano, noi escludiamo.Svegliamoci prima che sia troppo tardi”.

    Un bel siluro, quello di Bertani, che già aveva fatto presagire la sua volontà di sfilarsi dal gruppo. E infatti martedì sera, da Rescaldina, era accompagnato da Michela Perilli, anch’essa pasionaria grillina da tempo in disaccordo, così appare evidente, col gruppo ritratto in foto. Dove, guarda caso, mancano proprio lei e Bertani..

    Si sta insomma verificando qualcosa di analogo a quanto già successo nel 2016, a ridosso delle elezioni comunali, anche a Corbetta.

    Articolo precedenteMalori nella scuola di Bià, non è stata l’acqua. Indagini di Ats e Nas in corso
    Articolo successivoDomani, la strage nazista di Stazzema ricordata al teatro lirico