Magenta/elezioni-2, Del Gobbo: ‘Nessun apparentamento per me e il centrodestra’

105

 

MAGENTA “Come si dice spesso in politica tutto è possibile, o meglio la politica è l’arte del possibile, tuttavia su un punto vorrei essere chiaro: il centrodestra, a Magenta, non si apparenterà con nessuno in vista del ballottaggio di domenica 26 giugno”.

E’ Luca Del Gobbo in prima persona a dare la propria versione (ultimativa, visto che mancano meno di 48 ore al termine ultimo per ‘apparentarsi’) sulle strategie del centrodestra in vista del ballottaggio.  Un Del Gobbo convinto dunque non ci sia spazio per una convergenza formale e siglata sulla scheda elettorale con Silvia Minardi e Progetto Magenta.

Anche se il candidato sindaco del cdx arrivato alle soglie del 48% al primo turno non esclude di aver avuto contatti con la leader del polo civico. ‘In politica ci si parla, come è giusto e naturale che sia, quindi non c’è nulla di strano a sentirsi con tutti, anche con Silvia Minardi. Ma questo NON comporterà alcun accordo elettorale. Se qualcuno volesse convergere sul programma che abbiamo presentato ai magentini tanto meglio, ne saremmo soddisfatti. Tuttavia domenica 26, sulla scheda elettorale, a fianco del mio nome gli elettori troveranno gli stessi partiti e simboli del primo turno”.

Tutto chiaro, insomma. La palla, a questo punto, è  nel campo avversario.

 

Articolo precedente+Magenta/elezioni, parla Enzo Salvaggio: ‘Corretto guardarsi negli occhi con Silvia Minardi’
Articolo successivoFestival di Villa Arconati 2022: presentata la 34 esima edizione