Magenta e “Negozi sotto le Stelle”, Alemani al Comune: “Collaborazione da rafforzare”

    118

    MAGENTA –  “Il nostro obiettivo è quello di fare sempre meglio e per questo l’Amministrazione come partner strategico è essenziale per la Confcommercio”. Dopo la prima serata della 14 esima edizione dei ‘Negozi sotto le Stelle’ andata in scena giovedì, l’appello del Presidente Luigi Alemani è da leggersi in  senso positivo. A fronte di qualche disguido, che comunque si è registrato nel corso della serata d’avvio.

    Alcuni commercianti, infatti,  hanno denunciato la presenza di ambulanti all’interno del tradizionale mercatino di arti e mestieri.  Una situazione di obiettivo disagio. “Abbiamo subito fatto nostre queste segnalazioni – spiega Alemani – tanto è vero che queste attività di ambulantato che proponevano la vendita di alimentari sono state subito escluse dal mercatino. Devo anche precisare – puntualizza Alemani – che  ormai da qualche anno a questa parte, l’organizzazione del mercatino non è gestita direttamente dalla Confcommercio. Esiste, infatti, un soggetto esterno che si occupa della selezione delle bancarelle. E’ chiaro, in ogni caso, che da parte nostra abbiamo provveduto subito a fare ciò era nelle nostre competenze”.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    L’obiettivo, d’altronde, resta sempre quello: “Sostenere il commercio locale, che non sta attraversando sicuramente un buon momento”. E a proposito di altre ‘segnalazioni’ di cui si fa carico Confcommercio c’è quella riguardante il posizionamento del gonfiabile destinato ai bambini non più sul lato della piazza che guarda verso la Chiesa dell’Assunta. “Anche qui – sottolinea Alemani – forse sarebbe buona cosa, tornare al passato. Poiché alcuni esercenti ci hanno fatto presente che quella soluzione portava pubblico anche in quella zona della piazza, sarebbe il caso di rimetterlo là sin dalla prossima settimana”. Insomma,  l’auspicio è quello di “lavorare insieme pancia a terra” in attesa che venga nominato il nuovo assessore al Commercio. Su quello per ora a parte i soliti rumors di corridoio tutto tace. Bocce ferme.

    F.V.

     

    Articolo precedenteAutostrada A4, da martedì nuove chiusure a Cormano e Sesto
    Articolo successivoIl riso, dono di Dio. Cronaca di una magnifica serata a Morimondo. Di Emanuele Torreggiani