NewsPolitica

Magenta e l’incrocio con Robecco sul Naviglio: non c’è più Beirut

Lavori pubblici, la macchina amministrativa si è messa in bolla

MAGENTA –  La macchina dei Lavori Pubblici magentina si è messa in “bolla”. Dopo mesi in cui ci siamo soffermati sulle deficienze dell’Amministrazione su questo fronte, dobbiamo evidenziare come l’Assessorato guidato da Laura Cattaneo, in questo periodo stia lavorando speditamente. E la malandata Strada per Robecco, verso il famoso incrocio maledetto, finalmente non assomiglia più a Beirut per fare una battuta. L’intervento iniziato in questi giorni è stato praticamente portato a termine questa mattina. Una strada finalmente messa in sicurezza. Un biglietto da visita importante per la città, considerato che trattasi la principale arteria di collegamento per chi arriva da Robecco sul Naviglio e Abbiategrasso. 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi