Magenta e le auto incendiate, Gelli: ‘E’ stato un corto circuito’

    117

     

     

    MAGENTA – Non è stato un piromane a dar fuoco all’auto distrutta questa notte dalle fiamme in via IV Novembre, fiamme che si sono propagate ad una macchina vicina: è stato un corto circuito.

    La notizia la dà direttamente il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Simone Gelli, che si è prontamente informato sull’accaduto raccogliendo le informazioni del caso.

    Da oltre  2 anni, nelle ore notturne, diverse auto sono state incendiate a Magenta, Robecco ed Abbiategrasso, a partire dalla zona nord di Magenta. Ma per fortuna questa volta è stato un incidente. Speriamo che casi del genere non si ripetano più, né dolosamente né per altra ragione.

    Articolo precedenteMagenta, bambini a lezione di Protezione Civile al campus presso la tensostruttura
    Articolo successivoMagenta, incidente sulla ex Ss11 a Pontenuovo: nessun ferito grave