Magenta, è il giorno del nuovo assessore: Laura Cattaneo

    308

     

     

    MAGENTA – Fatto. Accordo e quadra raggiunti, l’impasse e lo stallo politico successivo alle dimissioni (risalenti agli inizi di maggio) dell’ormai ex assessore Alfredo Bellantonio sono stati superati in meno di due mesi.

    A ore, a quanto ci risulta dai rumors di palazzo, il Comune di Magenta dovrebbe annunciare l’ingresso di Laura Cattaneo in giunta.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Classe 1960, maestra all’istituto Duca D’Aosta di Casorezzo ed Ossona, magentina docg (il fratello, Giancarlo, è un appassionato storico che anni fa militava nell’Udc, animatore di convegni ed incontri), Laura Cattaneo è in politica da quasi un ventennio, ossia dalla stagione del centrodestra con Marco Maerna (2001) e poi Luca Del Gobbo (2002).

    Già consigliere comunale con Alleanza Nazionale, dopo la diaspora dell’ex Pdl ha vestito la casacca di Forza Italia, venendo rieletta nel 2017 e stringendo un rapporto forte col sindaco Chiara Calati, che senza dubbio vede in lei una persona della quale fidarsi.

    Resta da verificare se la Cattaneo assumerà in toto le funzioni di Bellantonio (Commercio e opere pubbliche) o vi sarà un mini rimpasto di deleghe.

    Azzurri e maggioranza scelgono insomma la linea della continuità, senza esplorare la possibilità di attingere a personalità estranee a movimenti o gruppi politici presenti sin dalla campagna elettorale del 2017. Scelta premiante o meno? Solo il tempo ce lo dirà.

    Articolo precedenteEstate dell’82: l’Italia vinceva il mondiale, io la Maturità
    Articolo successivoCara sinistra, inverti la rotta.. Di Moreno Guigli