CronacaNews

Magenta e il dramma della povertà diffusa: il caso di chi è ‘solo e indigente’ (tra i tanti di questo tempo)

 

MAGENTA – Le poverà, sopratttutto quelle di nuovo conio, si nascondono tra le pieghe dei linguaggi burocratici, per loro natura freddi e distaccati. Ma le sofferenze che celano quelle parole ci parlano di persone, uomini, donne, che versano in condizioni difficili o di indigenza.

L’ultimo caso (in ordine di tempo) a palesare la crescente criticità della situazione sociale arriva da Magenta, dove Comune e Servizi alla Persona hanno disposto un contributo per ospitare una persona sola e indigente presso la casa di accoglienza ‘Maria Rosa Oldani’.

Magenta interviene mediante azioni di sostegno a favore di singole persone e nuclei familiari svantaggiati che, essendo privi di disponibilità economica per stipulare un contratto di locazione, si vengono a trovare in situazioni di emergenza abitativa e grave difficoltà di natura socioeconomica;  dal 6 ottobre scorso la Casa di Accoglienza ospita una persona sola in situazione di fragilità economica e sociale. Considerato che il contributo giornaliero richiesto dall’Associazione AVAS per l’accoglienza di situazioni in carico al Servizio Sociale Comunale ammonta a € 25 al giorno, il Comune ha deciso  di assumere un impegno di spesa di € 2.175,00 per il pagamento del contributo di accoglienza di questa persona.

Il nome ovviamente è riservato e tenuto al riparo da ‘occhi’ indiscreti. Ma neppure la (comprensibile) riservatezza consente di chiuderli (quegli occhi) su un progressivo e inarrestabile slabbrarsi della coesione sociale, che anche nella ricca ed opulenta Lombardia presenta ogni giorno casi simili.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi