Magenta e Bià, mattina di passione per i pendolari ferroviari

    91

     

    MAGENTA ABBIATEGRASSO  “Gentile Trenord, e pure Trenitalia, chi mi rimborsa le rol che mi vengono scalate per l’entrata in ritardo al lavoro, chiaramente da me non voluta??!!”

    Ancora una volta il consigliere della Lega di Magenta, Stefania Bonfiglio, documenta su Facebook ritardi e disservizi dei treni lungo la linea S6, quella che serve migliaia di pendolari magentini.

    Il quadro di giovedì 4 ottobre, festa di San Francesco (…), è in effetti sconsolante: soppresso il 10619 delle 8.04, ritardi sui treni successivi delle 8.16 e delle 8.43. Il classico effetto a catena..

    Non va certo meglio ad Abbiategrasso, dove la battagliera pendolare Emy Fabbri denuncia i 20 minuti di ritardo dell’8.54.

    Insomma, dopo la notizia che la S9 fino ad Albairate è la lina più pericolosa della Lombardia, continuano ad arrivare pessime nuove lungo i binari. E la pazienza dei viaggiatori è ben oltre la soglia di allarme.

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso, dal 6 al 21 la ‘personale’ di Riccardo Martinelli
    Articolo successivoMilanoTorino, Magenta e scuole: una polemica da pollaio