‘++Magenta, due telecamere per il controllo delle auto: progetto da

    418

     

     

    MAGENTA Due telecamere posti agli ingressi di Magenta per il monitoraggio delle auto. Le installerà presto il Comune, che ha approvato di recente con una deliberazione di giunta un piano da quasi 50mila euro.

    L’impianto verrà realizzato nel Comune di Magenta presso Via Espinasse e Via per Robecco, e consiste nell’installazione di un varco di lettura targhe bidirezionale.

    Saranno utilizzate telecamere di lettura targhe OCR e l’impiego di opportuno server e software di gestione delle stesse nonché di interfacciamento con il database istituzionale del Ministero delle infrastrutture. Le aree coinvolte sono strade di accesso al comune di cui si vuole controllare il flusso di traffico e la tipologia di questo compreso la classe ambientale dei veicoli in transito.

    L’obiettivo principale è la tutela della qualità dell’aria ex legge regionale 11/12/06,  che prevede la possibilità di stabilire misure di limitazione alla circolazione e all’utilizzo dei veicoli, finalizzate alla riduzione dell’accumulo degli inquinanti in atmosfera, ma anche la  prevenzione e contrasto dei fenomeni di circolazione irregolare di veicoli senza copertura RC e senza revisione.

     

    Serviranno anche al controllo e monitoraggio della circolazione veicolare in relazione alla limitazione della circolazione per motivi ambientali, ma anche per un incremento della sicurezza del territorio e dei suoi abitanti per mezzo di un sistema in grado di monitorare e segnalare in tempo reale il transito presso varchi di controllo posti in punti critici della rete stradale cittadina di veicoli a vario titolo segnalati (sottoposti ad indagini, non in regola con la revisione, copertura assicurativa).

    Su questa infrastruttura si installeranno le telecamere per la lettura delle targhe che verranno collegate ad un centro di controllo attraverso l’impiego di ponte radio 60 Ghz con la rete radio di videosorveglianza comunale.

    L’ installazione degli impianti è prevista entro il  15.11.2021. Quanto alla stima dei costi il totale del progetto (LAVORI + SPESE) ammonta a 46.359,02 euro. E’ previsto un cofinanziamento regionale di 32.451,31, mentre la quota a carico del Comune di Magenta  è di 13.907,71.

    Articolo precedente‘++Coldiretti: tante zone gialle, ma ha riaperto solo 1 ristorante su 2
    Articolo successivoMagenta: lentezza dal Comune, da due anni non riesce a vendere la casa comprata in edilizia convenzionata