Magenta: dopo le Messe chiusi anche gli oratori e tutte le attività sportive

    52

    MAGENTA  –  Dall’orario vespertino di oggi le Sante Messe sono sospese a causa delle ultime disposizioni assunte a causa del veloce propagarsi del coronavirus. Ma a fermarsi è tutto il mondo dell’Oratorio. La Parrocchia della Santa Martino e, di riflesso, tutta la Comunità Pastorale, infatti, ha deciso di chiudere gli Oratori nei prossimi giorni. Da qui anche il blocco alle attività sportive.

    Nel caso, per esempio, della San Martino sono sospese tutte le attività legate al calcio. La sospensione non riguarda unicamente le Società sportive ma anche gli habitué del manto erboso in sintetico di recente riqualificazione. Insomma, il coronavirus e le relative precauzioni stanno intaccando sempre di più le nostre libertà e il nostro modus vivendi.

    Qui di seguito la lettera inviata  alle società/associazioni sportive affiliate al CSI in Lombardia e Veneto

    Caro Presidente,

    ti informo che il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, On. Vincenzo Spadafora, ha inviato, a margine del Consiglio dei Ministri urgente tenutosi ieri in tarda serata presso la sede della Protezione Civile Nazionale, un Comunicato rivolto al Presidente del CONI Giovanni Malagò e da questi immediatamente divulgato a tutti gli Organismi Sportivi, che invita alla sospensione di tutte le attività sportive nelle regioni Lombardia e Veneto.

    Alla luce di ciò, in accordo pertanto con le decisioni del Governo Italiano, la Presidenza Nazionale CSI in via di massima urgenza ha disposto la sospensione immediata a partire dalla giornata odierna del 23 febbraio 2020 e fino a comunicazione contraria, di tutte le manifestazioni e competizioni sportive, di ogni ordine e disciplina, ivi compresi anche gli allenamenti collettivi, organizzate dal CSI e dalle società sportive ad esso affiliate, in tutto il territorio della Lombardia e del Veneto, al fine di tutelare la salute generale e contenere in maniera efficace il rischio di contagio da Coronavirus Covid-19.

    La Presidenza Nazionale CSI, confidando nella massima collaborazione ed impegno da parte di tutte le società affiliate, Vi invita a seguire le indicazioni emanate dalle Autorità sanitarie e politiche, adottando il principio di massima cautela al fine di tutelare la sicurezza pubblica e personale, assicurando tempestive comunicazioni sull’evolversi della situazione sanitaria nelle zone interessate e in tutto il territorio nazionale.

     

    Cordiali saluti

    Il Presidente Nazionale

    Vittorio Bosio

    Articolo precedenteMagenta #Coronavirus: Don Giuseppe invoca la protezione di Santa Crescenzia
    Articolo successivoCoronavirus a Crema la terza vittima. Confermato il caso di Garlasco