Magenta: dopo il convegno gender, lunedì 27 ecco la Cirinnà

    97

    Prosegue la “campagna di febbraio” delle Rose di Gertrude. Dopo il convegno sulla questione Gender…. lunedì 27, arriva la Senatrice Monica Cirinnà sul tema delle Unioni Civili.  

    Informazione o propaganda? A noi sorge il dubbio, ma soprattutto il tema degli unioni civili e le rivendicazioni della “comunità LGBTI” sono diventati  “il problema dei problemi”?

    Same-sex couple Ariel Owens (R) and his spouse Joseph Barham walk arm in arm after they were married at San Francisco City Hall June 17, 2008 in San Francisco, California. Same-sex couples throughout California are rushing to get married as counties begin issuing marriage license after a State Supreme Court ruling to allow same-sex marriage.  Justin Sullivan/Getty Images/AFP  = FOR NEWSPAPERS, INTERNET, TELCOS AND TELEVISION USE ONLY =

    milano_gay_pride2

     

     

     

     

     

     

     

     

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO STAMPA A CURA DELL’ASSOCIAZIONE DE LE ROSE DI GERTRUDE

    UNIONI CIVILI, SIAMO PRONT*?

    MAGENTA – Lunedì 27 febbraio, alle 21, presso la Sala Consiliare del Comune di Magenta, Via Fornaroli 30,l’Associazione Le Rose di Gertrude, con il sostegno e l’aiuto dei Giovani Democratici e del Partito Democratico Magenta, organizza l’incontro con la Senatrice PD Monica Cirinnà: “Unioni civili, siamo pronti*?” Il dibattito sarà aperto dal saluto del Sindaco di Magenta Marco Invernizzi. Interverranno oltre alla Senatrice PD Monica Cirinnà, l’Assessora alle Politiche per la Parità di genere Marzia Bastianello, il Segretario PD Magenta Fabio Longo.

    cirinna*Moderatore Sergio Prato, Presidente de Le Rose di Gertrude.

    Sarà l’occasione per ascoltare dalla voce della Senatrice Cirinnà come si è giunti, dopo trent’anni di lotte per i diritti civili, all’approvazione della legge n. 76 del 20 maggio 2016, quali sono i contenuti salienti oltre ai recenti Decreti attuativi che ne hanno permesso la piena applicazione.

    L’Associazione Le Rose di Gertrude, da dodici anni una presenza tangibile nella lotta per i diritti LGBTI  vuol fare il punto, nel Magentino e nei Comuni dell’Altomilanese, sulla  situazione. 

    In particolare, sarà importante conoscere le iniziative della Rete RE.A.DY,  che raccoglie Regioni, Province, Comuni ed Enti locali ( a Magenta  già nel 2013 ) che hanno sottoscritto una Carta d’intenti volta a favorire politiche locali di parità rispetto all’orientamento sessuale e all’identità di genere e diffondere buone prassi sul territorio nazionale, invitando le Amministrazioni della zona ad aderirvi. L’applicazione della Legge sulle Unioni civili rientra tra queste “buone prassi”. Sarà una serata di incontro, confronto ed approfondimento, con la richiesta agli Amministratori locali di un impegno per aumentare il numero dei Comuni dell’Altomilanese che aderiscono alla Rete RE.A.DY, perché non si abbiano più episodi di discriminazione, affinché l’applicazione della legge sulle unioni civili sia concreta dimostrazione del rispetto dei diritti di tutt* i cittadin*.

    *Per Associazione Le Rose di Gertrude Sergio Prato

    “Sarà che febbraio con San Valentino è il mese dell’amore. Sarà che nel mondo, che va all’incontrario, è “logico” dare maggiore spazio alle coppie omosessuali nelle loro diverse declinazioni, ma sta di  fatto che osservando le iniziative portate avanti in queste settimane dalle Rose di Gertrude con il sostegno del Comune o, comunque, del partito di maggioranza relativa che governa a Palazzo Formenti, sta di fatto che ad oggi la “questione Gender” pare essere diventata una sorta di emergenza. Il problema dei problemi.  A noi che, miopia nostra, vediamo ancora il mondo in chiaro e scuro, non riuscendo a cogliere le mille sfumature dell’arcobaleno Gender (scusateci!), piacerebbe che con la medesima enfasi venissero organizzati convegni sul tema della famiglia tradizionale, sui nostri anziani che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese, sull’educazione dei nostri ragazzi e, di riflesso, sulle problematiche dei genitori nell’affiancarli nel loro percorso di crescita. Senza dimenticare il dramma del lavoro che continua a mancare e gli strumenti di accompagnamento per le famiglie in difficoltà.

    Lo sappiamo noi di Ticino Notizie siamo un po’ demodé,  ma ci piace tantissimo esserlo.

    Articolo precedenteRadici in crescita, romanzo breve di Ivan D’Agostini- 12 febbraio
    Articolo successivoLunedì di passione per i pendolari della Milano Mortara (che novità..)