CronacaNews

Magenta: don Giuseppe, Pierrettori, Viglio, Razzano e Peri. Chi c’era alla Festa del Sacrificio

 

 

MAGENTA – Non c’erano soltanto fedeli islamici alla cerimonia di questa mattina in via Crivelli.

Diverse altre personalità cittadine hanno voluto esserci, per e con significati diversi.

La più rilevante è stata senza dubbio quella del parroco don Giuseppe Marinoni, che ha portato il suo saluto alla comunità mussulmana.

Al suo fianco, seduto a ridosso dell’area in cui si è svolta la preghiera, il presidente della Pro Loco Pietro Pierrettori, l’ingegner Tino Viglio- la cui dichiarazione di sicurezza ha consentito lo svolgimento della cerimonia- e Massimo Peri, consigliere comunale di Noi con l’Italia.

Altri politici hanno voluto esserci, dal dirigente del Pd Paolo Razzano al segretario cittadino Luca Rondena, a Mariarosa Cuciniello e Lara Cuzzocrea, c’era anche l’esponente magentino dei 5 Stelle Roberto Bertani.

Nessun altro esponente di centrodestra ha partecipato, come peraltro pare abbia raccomandato il sindaco Calati.

Presenze significanti, e assenze altrettanto. Non c’erano telecamere o network nazionali, da Milano sono arrivati due giornalisti del quotidiano Libero.

 

Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi