Magenta, di padre in figlio: la famiglia Lami continua a vincere

    84

    MAGENTA – Quella per i Quad e i motori rombanti in casa Lami è una passione contagiosa. Già, perchè accanto a papà Aldo, adesso, a salire  sui Quad c’è anche il figlio Riki. E siccome la stoffa è una questione di famiglia, ecco che in questo week end per Lami Junior è arrivata anche la prima vittoria. Impegnato sul circuito di Montelupo Fiorentino per la prima gara del Campionato Endurance, Lami Junior si è piazzato al primo posto. Altrettanto bene ha fatto il papà – ma questa non è una novità – nella FA1 con Santa Cruz. “Riky – ha detto Aldo – ha iniziato a gareggiare l’anno scorso, ma praticamente è da quando ha tre anni che sale in moto…”. Insomma, la velocità e l’adrenalina dei motori è qualcosa a cui mamma Antonella, deve arrendersi o comunque, farsene una ragione. Riky adesso ha 10 anni e frequenta la scuola elementare Santa Caterina. Per questa prima gara della Coppa Italia ‘pulcini’ di Quad – così si chiama la competizione – tutta la famiglia Lami si è spostata in Toscana. Un debutto coi fiocchi. “Un ringraziamento particolare – dice Aldo – va alla Hobby Moto di Magenta che ha allestito completamente il mezzo di Riky un Access Mipro 100 di cilindrata”.  Quanto, invece, al bolide su cui sfreccia #AirLami in questa stagione, è completamente prodotto da  Garda Off Road , una produzione completamente Made in Italy.

    F.V.

    Articolo precedenteLa Polstrada di Magenta recupera 7 biciclette da corsa e ‘salva’ la campionessa Letizia Paternoster
    Articolo successivoLotta alla mafia, i dati della GDF: in Lombardia 402 beni sequestrati e 80 milioni di euro