Magenta, da Hammy arriva la mitica Zizzona (giovedì 15) e si ‘sbicchiera’ Giulio Ferrari

    91

    Con l’arrivo dell’estate, tante novità nel locale di via Garibaldi

    MAGENTA – Sempre più in alto, verrebbe da dire. Come nel celebre spot di Mike Bongiorno.

    Giugno porta tante novità da Hammy Bistrot: il locale magentino di Luca Selmo, in via Garibaldi, ha lanciato l’aperitivo del sabato con un abbinamento mozzafiato, ossia le bollicine del Giulio Ferrari Riserva del Fondatore abbinate a mozzarella di bufala.

    Il Giulil Ferrari Riserva del Fondatore è la firma che designa le migliori bollicine italiane nel mondo, in grado di vincere la sfida del tempo e consacrarsi al mito. Chardonnay dai preziosi riflessi dorati su un giallo brillante. Il perlage è finissimo e persistente. Si tratta della bollicina italiana ormai più famosa nel mondo.

    Ma ovviamente Hammy non si ferma a questa sorpresa, disponibile tutti i sabati all’aperitivo di mezzogiorno.

    Giovedì 15 giugno, dalle 21, terza e ultima serata di degustazione prima della pausa estiva.

    Protagonista sarà la leggendaria Zizzona di Battipaglia,  una grossa mozzarella dal peso variabile (da 1kg fino a 15 kg) la cui caratteristica peculiare, oltre al peso, è la forma, che ricorda un prosperoso seno femminile.   Fino a pochi anni fa questo prodotto, nonostante fosse pubblicizzata e venduta come prodotto tipico locale, era praticamente sconosciuto; a lanciarla sul mercato è stato il film “Benvenuti al Sud” uscito nelle sale nel 2010, che l’ha utilizzata come “comparsa”, trasformandola in una vera e propria operazione commerciale.   In realtà la bella, grande, bianca ed invitante Zizzona di Battipaglia non è altro che la “mozzata” di bufala di Battipaglia, una grossa mozzarella di circa cinque chili.

    Giovedì sarà possibile degustare la Zizzona in abbinamento ad altre bontà casearie e alle bollicine della maison Ferrari: prezzo 35 euro, ultimi posti disponibili telefonando allo 0297001540. 

    Fate in fretta…

    Articolo precedenteLa Paton torna a trionfare: Lavazza e De Rossi sono i Re Mida del motociclismo
    Articolo successivoUn nuovo brand per la riserva Unesco del Parco del Ticino