NewsPolitica

Magenta, commercio: sottoscritto il decalogo. Passo importante verso il Distretto

Il presidente Luigi Alemani: "Bene così, adesso dalle parole ai fatti". In arrivo novità importanti sul piano della sosta

MAGENTA –  Dalle parole ai fatti. Già perché con la sottoscrizione del decalogo propedeutico all’attivazione del Distretto commerciale di Magenta,  il lavoro per il rilancio del commercio cittadino entra nella sua fase operativa. Stamani il sindaco Chiara Calati, insieme al presidente di Confcommercio Magenta Castano Primo Luigi Alemani, hanno sottoscritto questo documento il cui obiettivo è appunto quello di attivare una serie di tavoli tematici, così da dare corpo ad una serie di azioni. Dall’arredo urbano, alla coesione tra pubblico e privato, ad un percorso concertato di marketing sul territorio. A parlarne anche l’Assessore alla partita Laura Cattaneo che ha evidenziato come ci sia davvero molto da fare su questo versante.

“Lavoriamo tutti nella stessa direzione – ha osservato il presidente di Confcommercio Alemani – adesso però si tratta di partire sul serio e il decalogo da questo punto di vista è un tassello essenziale. Voglio poi rimarcare come il decalogo sia il frutto del confronto con tutti i commercianti, non solo della parte associata alla nostra realtà”. Così come la “cabina di regia”, finalmente insediatasi e che per la Confcommercio vede la presenza di Simone Ganzebi, segretario cittadino con la sua specialità di manager di Distretto, accanto alla figura del sindaco Chiara Calati con l’assessore Cattaneo e la dottoressa Francesca De Lucchi della Camera di Commercio di Milano.

A questo punto, però, anche il sindaco Chiara Calati ha messo nero su bianco una serie di priorità. A cominciare dal piano della sosta che in vista del mese di dicembre potrebbe portare significative novità a vantaggio del commercio. Proprio la prossima settimana, infatti, il sindaco insieme al suo vice Simone Gelli, dovrebbero presentare l’iniziativa che vede la gratuità delle linee blu per i venerdì pomeriggio e i sabato di dicembre. Una boccata d’ossigeno importante per i negozi di vicinato. “Con il 2020 si concretizzerà la gara europea per l’illuminazione pubblica così come a proposito di decoro urbano con il rifacimento della via Garibaldi, partiranno anche i primi lavori, così come dalla primavera si darà seguito alla riqualificazione del verde cittadino”.

Di particolare interesse infine le parole del dottor Ganzebi (foto sopra) sulle occasioni da sfruttare legate al Distretto: “C’è un discorso sia di progettualità da sviluppare, sia di partecipazione ai bandi. Basti pensare, però, che le imprese già aderendo al Distretto potranno avere tutta una serie di facilitazioni”. A questo proposito, sempre Ganzebi in riferimento all’iniziativa annunciata dall’Assessore Cattaneo per i dehors dei bar di piazza Liberazione e del centro storico ha così concluso: “Oggi su questa partita c’è un bando che a livello di fondi regionali, mette a disposizione il 40% a fondo perduto. Su questo fronte come su altri gli uffici di Confcommercio sono a totale disposizione delle imprese”.

F.V.

 

*Scarica qui il decalogo:  DECALOGO di INTERVENTO – Comune di Magenta e Confcommercio

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi