Economia/LavoroNews

Magenta, coi Sapori della Conta l’agricoltura è a.. centimetro zero

Inaugurato alla presenza del sindaco Calati il nuovo punto vendita della famiglia Oldani

 

MAGENTA – E’ molto importante, per Magenta, quanto è avvenuto ieri in via Rosolino Pilo, dove la famiglia Oldani- da anni sulla breccia dell’agricoltura cittadina con la gestione della cascina Conta di strada Preloreto- ha tagliato idealmente il nastro de I Sapori della Conta, ossia l’evoluzione del mercato agricolo e di vendita diretta cresciuto a vista d’occhio negli ultimi anni.

 

 

 

 

 

 

 

Da tempo, ormai, i mutamenti dell’orientamento dei consumatori e la crisi economica hanno introdotto nuove opportunità e reso sempre più importante la vendita diretta di prodotti agricoli e derivati. La maggior parte dei consumatori, oggi assai più informata e consapevole, ricerca prodotti più sani (coltivati con minor uso di pesticidi e fertilizzanti) e perciò valuta con sempre maggiore attenzione la possibilità di acquistarli direttamente dal produttore.

Inoltre dall’accorciamento della filiera ci si attende di poter ottenere prodotti di qualità elevata ad un prezzo più conveniente. Insomma la vendita diretta appare come un canale commerciale d’importanza crescente, da sfruttare in tutto il suo potenziale.

La garanzia, per l’ormai ampio numero di fan della Conta e dei suoi eccellenti prodotti, è l’esperienza della famiglia Oldani: al timone ci sono i bravissimi fratelli Umberto, Serena e Simone, ma alle loro spalle c’è la sapienza e l’esperienza di papà Gianpaolo.

Che arriva da una famiglia di storici commercianti, magentini DOCG: la prima attività commerciale della famiglia è il negozio di frutta e verdura aperto nel 1962 dai suoi genitori, Luigi Oldani e Carmela Banfi.
E sono sempre gli Oldani, nel 1972, a gestire per 7 anni il Forno Cooperativo di via Garibaldi. L’arrivo alla cascina Conta risale al 1989, il  ristoro viene avviato nel 2005. Gianpaolo Oldani, un dinamicissimo 64enne, è da anni uno straordinario norcino (ma dalle nostre parti si dice ‘masular’): provare gli straordinari salumi della Conta, per credere.

Ai Sapori della Conta si troveranno verdure e frutta di stagione, conserve di frutta, salumi, focacce e formaggi, quasi tutti di produzione propria; una selezionata proposta di vini e birre, ed anche qualche chicca di altri produttori agricoli (scelta molto intelligente).

A sancire la solennità del momento, ieri pomeriggio, ci ha pensato il sindaco Chiara Calati. Che, accompagnato dai genitori, ha voluto sottolineare l’importanza di una nuova attività economica familiare (manna dal cielo, oggi come oggi) che intercetta un nuovo segmento di mercato ed arricchisce, anche e soprattutto in termini di qualità, l’offerta commerciale cittadina.

I Sapori della Conta aprirà da mercoledì a sabato in via Rosolino Pilo 61 (zona sud, verso Robecco), orari  9-12 e 16-19, domenica chiuso. Per i clienti arriveranno presto anche olio, aceto, pollame e selvaggina.

In bocca al lupo alla famiglia Oldani, esempio di autentica passione. In alto i cuori (e i calici).

Fab. Pro.

 

 

 

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi