Magenta, Centro Don Tragella: lunedì sera incontro sull’Europa

    78

    MAGENTA – “All’inizio era un ideale. Poi, una specie di miracolo. Ora sembra soltanto un problema. L’Unione Europea, quell’impensabile puzzle di lingue e culture che si è incastrato un pezzo dopo l’altro regalando attese e speranze a 500 milioni di persone, agli occhi di tanti è diventato qualcosa di sempre più lontano, astratto, addirittura ostile. Tanto più alla vigilia di un voto confuso come quello del 23-26 maggio.
    I motivi sono tanti. Molti reali, legati ai limiti e agli errori di una realtà che ha perso per strada una buona fetta dell’ispirazione originaria (a cominciare dalla solidarietà reciproca). Ma altri dipendono soprattutto da noi, dalla nostra miopia. Guardi l’Europa e non vedi più che è uno spazio di libertà e pace come non si era mai visto nella storia, non solo dell’Occidente. Il valore attribuito alle persone, l’accoglienza, gli scambi tra culture, l’Erasmus, le frontiere aperte, un mercato comune… Tutto dato per ovvio, per scontato. Mentre non lo è. Non lo è mai stato. Anzi.” – 
    Editoriale di Davide Perillo su Tracce.

    Vista l’importanza delle prossime elezioni europee, il Centro Culturale Don Cesare Tragella organizza una serata di riflessione sull’Europa, Politica e Bene Comune per lunedì 6 maggio 2019 alle ore 21.00 presso il Centro Paolo VI (Via San Martino,11), Magenta.
    L’incontro dal titolo “LA PRIMA POLITICA SEI TU. Persone che costruiscono e rimettono insieme l’interesse per il bene comune. Anche in Europa” avrà come relatore Davide Perillo, direttore di Tracce.

    Articolo precedenteLega: torna la ‘Magenta Fest’
    Articolo successivoBià, Festa del Lavoro, il messaggio del Sindaco Cesare Nai