Magenta: Carabinieri impegnati nei controlli serali aggrediti da un automobilista

176

MAGENTA Stavano eseguendo alcuni controlli viabilistici a Magenta, quando sono incappati in un uomo che ha reagito violentemente ed è stato arrestato per resistenza, non senza problemi. È accaduto ad una pattuglia del nucleo radiomobile di Abbiategrasso composta da un uomo e una donna, impegnati in via Fanti, nella zona del cimitero. Hanno intimato l’alt ad un automobilista in transito che si è regolarmente fermato.

Sembrava che tutto procedesse normalmente, ma ad un certo punto l’uomo, probabilmente in stato di ebbrezza, ha manifestato un certo nervosismo di fronte ai carabinieri che gli chiedevano i documenti. Si è rifiutando aggredendoli con un morso e un pugno. Ne è nata una breve colluttazione conclusasi con il trasferimento dell’uomo, un italiano di 45 anni nativo di Potenza, al pronto soccorso del Fornaroli in codice verde. Sul posto sono intervenuti militari in rinforzo e un equipaggio della Croce Bianca di Magenta per soccorrere i coinvolti. Per l’aggressore è scattato l’arresto per resistenza, seguito dalla sua rimessione in libertà. Ieri mattina era già stato dimesso dal pronto soccorso di via Al Donatore di Sangue dopo i controlli di rito.

Nulla di grave nemmeno per i due carabinieri coinvolti, ai quali sono stati diagnosticati traumi lievi. Pochi giorni di prognosi è il responso medico, dopo le medicazioni del caso. Soltanto due mesi fa il 45enne che ha reagito violentemente ad un controllo a Magenta si era reso protagonista di un episodio praticamente identico a Bologna. Ancora una richiesta di documenti durante un normale controllo viabilistico da parte dei carabinieri con successiva reazione violenta da parte sua.

Articolo precedentePensieri Talebani- Dopo due anni di sconquasso sociale, ripartiamo dalla famiglia, di Fabrizio Fratus
Articolo successivoIl Binfa Café e il Della Ripa di Robecco sul Naviglio: una birra per l’Ucraina