Magentino: viabilità bloccata con la chiusura dell’A4. La testimonianza di un’automobilista

Questa mattina a complicare le cose anche la chiusura di un tratto autostradale a causa della tentata rapina ad un portavalori.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Cronaca di una mattinata di caos viabilistico a Magenta. Complice la chiusura di un tratto autostradale a causa della rapina avvenuta all’altezza di Boffalora sopra Ticino lungo la A4, per gli automobilisti è stato un vero incubo. Giuseppe di Pontenuovo racconta che la coda di auto partiva dalla rotonda di Marcallo con Casone per arrivare fino a Pontenuovo.

“Per rincasare nella frazione ho dovuto rientrare su via Espinasse e svoltare, dopo il sottopasso, lungo via Brocca – afferma – fortunatamente il semaforo questa mattina era spento e non c’erano code. Il semaforo causa delle lunghe code che intasano ulteriormente il traffico. Ho proseguito lungo la via Mainaga e poi, costeggiando il Naviglio, sono arrivato a Pontenuovo. Un tragitto assurdo che avrei potuto risparmiare se viale Piemonte fosse stato a doppio senso di marcia”.

(nella foto il tratto di A4 chiuso dopo la tentata rapina al portavalori. Foto Walter Todaro)

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner