Magenta: calendario da record per la missione di Maristella, tra progetti ultimati e sogni da realizzare (VIDEO)

2

MAGENTA  Ormai è diventato un calendario dal collezione quello della missione di Amakpapè dove opera la magentina Maristella Bigogno. Giunto alla sua 22esima edizione e sempre sponsorizzato dall’azienda Doria. “Quest’anno, nonostante le difficoltà – ha detto Francesco Bigogno di Cuori Grandi Onlus – abbiamo fatto un calendario con tanti collage. Nonostante i problemi siamo riusciti a portare a termine tutto quello che volevamo. Abbiamo concluso il complesso delle scuole medie e superiori. Una struttura enorme che comprende la biblioteca. Abbiamo completato, inoltre, internamente ed esternamente anche la mensa”.

Il calendario viene distribuito presso la bottega della solidarietà di via Roma dove sono in vendita anche i tradizionali oggetti dal Togo. Lo slogan coniato è ‘Un pianto di bontà’. “Vogliamo assicurare a tutti i ragazzi che verranno a scuola almeno un piatto caldo al giorno. Ci sarà da far funzionare le mense e comprare il cibo per 600 bambini ai quali se ne aggiungeranno altri. Inoltre dovremo comprare il materiale”. In missione non ci si ferma mai. E’ stato rifatto il tetto della Paiota, il salone polivalente per le riunioni, gli incontri di catechesi e tanto altro. Il progetto per il 2020 riguardava la costituzione della banda musicale ed è stato realizzato. Non solo sono stati acquistati gli strumenti, ma l’intento era di farla diventare un’orchestra associando il coro musicale. Musica non solo come passione, ma che potrebbe avere sviluppi interessanti anche a livello lavorativo. Tante altre coese sono stati realizzate e continuano ad essere fatte. Continua l’invio di liberi in francese e sono state aggiunge due grotte della Madonna come punto di riferimento per i fedeli.

“In un anno particolare siamo riusciti a realizzare numerosi progetti, grazie allo sforzo di tante persone, ma soprattutto di due sante come mia sorella Maristella e suor Patrizia. Doria, Bardelli, le famiglie che Cuori Grandi ringrazia per il forte sostegno. Il calendario andrà nelle scuole magentine, verrà spedito nei vari gruppi di Cuori Grandi in Italia e verrà custodito dalle famiglie come oggetto di collezione. In tanti anni sono stati fatti dei veri miracoli. Più di 5.000 persone, tra bambini e adulti sono stati aiutati per questioni sanitarie. Esiste un’infermeria, anche se si pensa alla realizzazione di un piccolo ospedale. Servono tanti soldi perché la volontà non manca di certo. “In un periodo difficile come questo ci siamo accorti della bontà di tantissime persone. – ha concluso Bigogno – E’ bello avere questa predisposizione all’aiuto per altre persone che non hanno nulla”.

Articolo precedenteSiamo tutti stanchi…. la riflessione ad alta voce di Stefano Viganò sul mondo della ristorazione al tempo del Covid
Articolo successivoLombardi con il cuore in mano: alla Bullona prosegue comunque la gara a fare del bene