Magenta, Bonetti (Lega): ‘Colto un grande risultato’

    175

    Riceviamo e pubblichiamo

     

    MAGENTA – Come Segretario della Lega di Magenta, tengo a ringraziare di cuore tutti coloro che ancora una volta hanno scelto noi. Nella nostra Città, abbiamo conseguito un risultato straordinario, sia a livello nazionale (27,19% al Senato e 26,39% alla Camera)  che alle regionali (26,22%), incrementando così il già ottimo 17% ottenuto alle ultime amministrative. Ora a Magenta siamo il primo partito. Ciò significa semplicemente che i Cittadini riconoscono il nostro impegno e le battaglie al loro fianco.

    Grazie al grande sostegno da parte di moltissimi abitanti di Milano e dell’area metropolitana, siamo riusciti a portare in Consiglio Regionale ben sei rappresentanti leghisti del nostro territorio, tra i quali Silvia Scurati e Curzio Trezzani, due ottimi amministratori locali che considereranno attentamente le varie tematiche che interessano l’Est Ticino; mentre al Parlamento vanno Fabrizio Cecchetti, Massimo Garavaglia e, per la prima volta, Fabio Boniardi, anch’egli con rilevante esperienza amministrativa ed ex Vicesindaco di Bollate. Un Est Ticino che mostra nuovamente di essere alquanto vicino a noi e molto meno incline al PD, che non ha alcun rappresentante di questa zona tra gli eletti.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Questi numeri sono la conseguenza dell’eccellente lavoro svolto. A differenza della sinistra ormai annientata dall’inettitudine e dall’arroganza di un Partito Democratico ai titoli di coda, la Lega ha dimostrato di saper lavorare per il Bene comune, di saper rispondere alle numerose problematiche che ci affliggono, di mettere al primo posto la sicurezza dei Cittadini. Attraverso il buon governo di Regione Lombardia, sono stati effettuati, tramite serie politiche sociali e di sviluppo, interventi mirati alla tutela delle fasce più deboli, della Famiglia, delle nostre imprese. Ingenti sono stati gli investimenti (84 milioni solo nel 2017-2018) per l’inclusione scolastica e l’inserimento socio-lavorativo di persone diversamente abili.

    Alla Camera ed al Senato, la nostra squadra, nonostante avesse numeri inferiori rispetto ad altri partiti, si è sempre fatta sentire contro le politiche scellerate dei Governi degli ultimi cinque anni ed è sempre stata la più produttiva.

    Ora non possiamo far altro che migliorare. Dobbiamo continuare a lavorare assiduamente, partendo anzitutto, come abbiamo sempre fatto, dalle realtà locali. E’ di vitale importanza non dimenticarsi mai dei nostri Comuni, che costituiscono le “unità fondamentali” del nostro Paese. Sono i Sindaci le prime persone alle quali il Cittadino fa riferimento. Noi in Regione ed al Parlamento abbiamo candidato moltissimi amministratori locali proprio perché essi hanno contezza di ciò che accade nei diversi territori. Continuiamo ad ascoltare i Sindaci e faremo bene.

    Concludo ringraziando nuovamente i nostri elettori, in particolare i 3454 Magentini che hanno rinnovato la loro fiducia in noi. Essi non hanno messo semplicemente una croce su un simbolo, bensì hanno scelto un’idea con seri progetti per il presente ed il futuro.

     

    Il Segretario delle Lega Lombarda Magenta

    Kevin Bonetti

     

     

    Articolo precedenteAbbiategrasso: tutto pronto per il premio Italo Agnelli, l’uomo capace di visionarietà
    Articolo successivoIncidente ad Assago lungo la ‘Ovest’, muore un 24enne