Magenta, bambine ferite sul pullman. Ecco la relazione dell’Azienda inviata al Comune con l’esatta dinamica dei fatti

L'Azienda Castanese Boldini Autonoleggio srl illustra nei particolari quanto accaduto lo scorso primo dicembre

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Si inoltra presente per spiegare le dinamiche del sinistro accaduto presso il plesso scolastico di via Boccaccio in data 1 Dicembre 2023.

“Durante la fase di scarico degli ultimi due zaini dal comparto bagagli del bus, l’autista nel tentativo di spannare il vetro ha erroneamente urtato il pulsante di chiusura della bagagliera determinando così una parziale chiusura del portellone.

Accortosi immediatamente dell’errore, ha agito nuovamente sul pulsante riaprendola di
nuovo completamente. Questo gesto però non è stato sufficiente ad evitare che il portellone, che aveva iniziato la sua fase di chiusura, andasse a colpire due alunne della scuola secondaria che dovevano
ancora recuperare lo zaino.

Sia l’autista che l’accompagnatore hanno subito prestato soccorso alle due alunne chiedendo loro se volessero che fosse chiamata l’ambulanza per recarsi in pronto soccorso.

Le due alunne hanno rifiutato dicendo di stare bene, hanno invece avvisato i genitori per farsi portare un cambio di abiti perchè si erano sporcate i pantaloni. Recuperati gli zaini, sono entrate regolarmente nel plesso scolastico.

Solo in un secondo momento siamo venuti a conoscenza che le due alunne sono state accompagnate in Pronto Soccorso per accertamenti.

Restiamo a disposizione per qualsiasi altro chiarimento in merito alla vicenda, augurandoci
ovviamente che le due ragazze stiano presto bene”.

Cordiali saluti.
Giancarlo Boldini.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner