Magenta, arriva il commento di Marco Invernizzi: ‘Come nel 2012, adesso avanti’

    67

    Riceviamo e pubblichiamo da Magenta Domani

    MAGENTA – Fine primo tempo, palla al centro. Il risultato del primo turno fotografa uno scenario che sostanzialmente riconferma gli stessi rapporti di forza del 2012. L’alleanza elettorale del centrodestra sfiora il 47% dei voti, come cinque anni fa (quando la somma delle preferenze raccolte rispettivamente da PDL-UDC e Lega Nord superava il 49%); il bacino elettorale del centrosinistra, forte del 32% raccolto da Marco Invernizzi, si conferma intorno al 37% se si assommano le percentuali raccolte dalla lista “Assieme. Ripartiamo.”. Guardando i dati aggreggti, insomma, la fotografia emersa dalle urne domenica 11 giugno assomiglia molto a quella del primo turno di cinque anni fa. Palla al centro, allora, perché ora ci sono quindici giorni in cui rimboccarsi le maniche, incontrare i cittadini, raccontare loro i nostri progetti per la città.“

    Continuiamo a lavorare per una Magenta aperta – commenta il candidato sindaco Marco Invernizzi –. Per una città che ha i suoi pilastri nella solidarietà, nella trasparenza e nella legalità. Continuiamo l’impegno per un’amministrazione amica, vicina al cittadino, che taglia i costi della politica. Continuiamo a sognare e progettare il futuro. Insieme”.

    Articolo precedentePontevecchio, Chiara Calati avanti 274 a 160 su Invernizzi
    Articolo successivoMagenta, sezione 6 (centro storico): Calati 248, Invernizzi 195, Minardi 86, Caso 40, Rescaldina 36