Magenta, ancora un furto alle macchinette della biblioteca

    58

    Dinamica identica a quella della notte del 5 aprile scorso.  Si valuta lo spostamento delle macchinette

    MAGENTA – E’successo ancora una volta, a distanza di 23 giorni dal furto avvenuto nella notte tra il 4 e 5 aprile scorso: i soliti ignoti, questa notte, hanno divelto la finestra laterale della biblioteca Oriana Fallaci di via Fornaroli, penetrando nel locale  e scassinando la macchinetta presente nel locale che non è coperto dall’allarme anti intrusione.

    Ai tecnici del Comune che si sono recati di primo mattino in biblioteca non è rimasto che prendere atto il secondo danno in neppure un mese; un furto davvero ignobile, che per una manciata di monete cagiona danni ben superiori, considerando infissi da riposizionare.

    A questo punto, il Comune sta seriamente pensando a spostare le macchinette distributrici di bevande in un altro locale dove- in caso d’intrusione notturna- scattino gli allarmi a tutela dello stabile di proprietà pubblica.

     

    Articolo precedenteBià, accademia Musicale dell’Annunciata, concerto di fine stagione
    Articolo successivoL’Avis Santo Stefano Ticino festeggia il suo primo decennale