Magenta, al via la nuova stagione di ABIO: volontari cercansi

    100

    MAGENTA – Per Abio (Associazione per i bambini in ospedale) Magenta – nata nel 1999 presso il ‘Fornaroli’ – sta per iniziare una nuova stagione.  Ad annunciarlo è la dott.ssa Luciana Parola, Direttore dell’Unità Operativa di Pediatria e Neonatologia del nosocomio, e lo fa ringraziando per prima cosa quanti hanno operato fino ad ora in Abio, a cominciare da Mariangela Negroni, che ne è stata presidente per 18 anni. “Mi auguro che il gruppo possa ricostituirsi e riprendere la propria preziosa attività: il supporto che offre ai bambini e ai genitori costituisce un valore aggiunto per l’assistenza quotidiana in reparto”.

    Luciana Parola ricorda i tanti progetti realizzati dai volontari magentini e quanto da loro donato per migliorare gli ambienti. Poi sono due formatrici di Abio, Martina Genovesi e Ilaria Albertin, a condurre l’incontro, svoltosi lo scorso 27 giugno presso la Pediatria,  illustrando agli intervenuti la storia di Abio  (40 anni di vita, 5000 volontari, riuniti in 66 associazioni, presenti in 200 reparti pediatrici. distribuiti sul territorio nazionale),  gli obiettivi, le attività istituzionali, il ruolo del volontario, l’impegno, la serietà, il percorso di formazione richiesti. Viene presentata, inoltre, Fondazione Abio Italia onlus, nata nel 2006 per supportare, coordinare, favorire lo sviluppo e la crescita dei vari gruppi, raccogliere fondi, sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi relativi all’ospedalizzazione dei bambini e degli adolescenti. Partecipa all’appuntamento, dedicato al rilancio di Abio Magenta, anche Ortensia Marazzi del Cda Abio Lombardia, che presiederà pro tempore il rinato gruppo magentino per il quale, in autunno si avvierà un percorso formativo teorico e pratico cui farà seguito la valutazione di idoneità al fine di garantire la qualità del servizio, volto a rendere meno traumatica l’esperienza del ricovero. Per informazioni dettagliate rimandiamo a www.abio.org. Chi fosse interessato a prendere parte agli incontri autunnali (il primo incontro informativo non sarà vincolante), deve darne conferma entro il prossimo 15 luglio (formazione@abio.org   tel. 02 45497494).

    Franca Galeazzi

    Articolo precedenteBareggio, via Santo Stefano ecco il progetto
    Articolo successivoCinghiali: in un mese di caccia abbattuti 477 esemplari selezionati