Magenta/3. Il Vice Sindaco Tenti lancia il servizio di “minuto mantenimento”

294

Intanto finalmente il Consorzio Villoresi mostra il semaforo verde per i lavori alla passerella di Pontevecchio: si parte lunedì 17 Ottobre

 

MAGENTA – Il termine ‘Minuto Mantenimento’ è mutuato dal gergo militare che il vice Sindaco Enzo Tenti, ex Parà e di professione nel settore dell’Emergenza Urgenza di Regione Lombardia, conosce assai bene. Significa, in estrema sintesi, che quando arriva una richiesta da parte di un cittadino, questa deve essere validata e poi soddisfatta praticamente “in tempo zero”.

“E’ una pratica – spiega il Vice Sindaco – che poco alla volta, gradatamente, stiamo applicando anche all’ambito dei Lavori Pubblici”. In altre parole, a fronte di richieste da parte dei cittadini, in relazione a situazioni pericolose – per lo più strade che versano in cattive condizioni, asfalto sconnesso, eventuali possibili buche, ma anche per tutto quanto attiene l’ambito dell’illuminazione pubblica per esempio – una squadra del Comune deve uscire e in modo efficace e, possibilmente, immediato deve rispristinare la situazione che potrebbe trasformarsi in un danno per la collettività.

Solo pochi giorni fa abbiamo visto quanto sia importante, diremmo fondamentale, l’opera di manutenzione. Il ponte in parte ceduto nella vicina Novara, solo dopo una notte di pioggia, è lì da vedere.

 

“Il nostro intervento – ribadisce Tenti – intende essere in tempo zero. Stiamo lavorando insieme all’Assessore Maria Rosa Cuciniello, affinché i cittadini abbiano un modo semplice ed immediato per contattare l’Amministrazione che, di riflesso, potrà verificare subito e senza margine di errore, dove si trova il problema”.

Di fatto, anche se non è ancora ufficiale, l’Amministrazione di Piazza Formenti sta pensando ad una App con Geolocalizzazione. Il che sarebbe davvero un gran bel passo in avanti.

Per adesso l’obiettivo è rispondere alle mail che arrivano alla casella di posta dedicata segnalazioni@comune.magenta.mi.it e dove necessario uscire sul campo e risolvere la questione.

Una buona Amministrazione, d’altronde parte proprio da queste piccole ma grandi cose.

A questo proposito, in queste settimane il Comune di Magenta partirà con la mega operazione di sostituzione delle lampadine di tutti gli impianti di illuminazione pubblica della città. Che parola di Tenti (c’è da fidarsi) sarà conclusa entro il giugno 2023. A quel punto tutto sarà a Led con effettivo risparmio di denaro per la collettività.

 Ultimo capitolo ma non per questo meno importante: la tanto agognata passerella ciclo pedonale di Pontevecchio. Il Consorzio Villoresi finalmente ha detto Sì.

L’Asciutta totale infatti è prevista per lunedì prossimo 17 ottobre. “Così – conclude Tenti – ci sono le condizioni ideali per porre in essere il cantiere. I lavori termineranno certamente entro la fine dell’anno. Ma contiamo anche prima”. 

F.V.

Articolo precedenteArluno ricorda Osvaldo Rossello, fu una delle 118 vittime della tragedia di Linate
Articolo successivoRobecchetto. Dal Comune oltre 22 mila euro per le borse di studio agli studenti meritevoli