Luoghi di culto, Salvaggio: “Chiederemo alla maggioranza se è contraria al piano delle attrezzature religiose”

    99

    MAGENTA –  “Il problema non è la Moschea in sé, bensì il Piano delle attrezzature religiose che manca nel Pgt“. Enzo Salvaggio, capogruppo ‘Dem’ non si ferma e va avanti chiarendo la posizione del suo partito. “Siamo convinti che preventivi alla mano questo provvedimento possa essere adottato senza un particolare esborso da parte del Comune. Da parte mia sono dell’idea che sia inaudito pensare di non affrontare la questione”. Che per il PD, gioco forza, va al di là della Moschea. Da qui anche la puntualizzazione: “Il tema non è la Moschea, bensì la possibilità di realizzare nuovi edifici quali luoghi di culto grazie al piano che ad oggi manca”.  Detto che non è ancora chiara la ragione per cui nel PGT della Giunta Invernizzi non si sia dato luogo alla realizzazione di questo documento, il PD ora rilancia e passa la “patata bollente” nelle mani della maggioranza. “Per noi è pacifico che l’argomento vada affrontato. A questo punto chiederemo – annuncia Salvaggio – al centrodestra se è contrario al piano delle attrezzature religiose e, soprattutto, perchè…”.

    Articolo precedenteHammy Bistrot riparte col botto: serata siciliana esaurita, posti liberi per la Valtellina
    Articolo successivoMesero si prepara a vivere l’AIDO DAY