L’ultimo samurai…. di Rozzano: voleva farsi giustizia con un Katana. Scatta la denuncia

127

ROZZANO – Voleva farsi giustizia con una katana, la tipica spada giapponese lunga circa un metro, l’uomo denunciato nell’hinterland di Milano per violenza aggravata privata e porto abusivo di arma atta a offendere. E’ accaduto a Quinto Stampi, una frazione di Rozzano, dove una pattuglia della polizia locale è intervenuta per sedare una lite tra i conducenti e i passeggeri di due auto. Oltre al proprietario della katana sono stati denunciati per rissa anche altri quattro uomini, due dei quali devono rispondere anche del reato di immigrazione clandestina. La katana è stata sequestrata.

 

Articolo precedenteFebbre del Nilo: ormai presente in tutte le province lombarde (salvo Monza, Lecco, Bergamo e Sondrio)
Articolo successivoUna donna, la fabbrica e l’Umanesimo: vita di Lucia Bruno Parola, che diede forma alla materia. E lavoro, quindi pane – di Emanuele Torreggiani