L’Open Day didattico alle Dighe del Panperduto

    93

    SOMMA LOMBARDO VA – Una quarantina di insegnanti ha partecipato martedì mattina all’ormai tradizionale “Open Day” per le scuole che si svolge presso le Dighe del Panperduto di Somma Lombardo. Un momento significativo che coincide con l’apertura dell’anno scolastico e che serve, soprattutto, al corpo docente a comprendere come quello del Panperduto sia un giusto mix tra ingegno dell’uomo e paesaggio naturale. Un luogo, dunque, che merita di essere fatto conoscere ai più giovani. E non è un caso, infatti, che ogni anno migliaia di ragazzi vengano portati in gita da queste parti. L’incontro di martedì ha visto la presenza dei gestori dell’Ostello del Panperduto oltre che dei dirigenti dell’ETVilloresi così da potere illustrare ai presenti la vasta offerta fruitiva (il progetto Idrotour con il museo delle acque Italo Svizzere, l’ostello, la visita all’isola di Confurto, i giochi d’acqua, l’impianto idroelettrico in fase realizzativa, ect.)  che questo sito, cardine strategico per l’equilibrio agricolo dell’est Ticino, è in grado di offrire.

    Articolo precedenteLa carne da cannone, i “brubru” e chi tira il sasso e poi nasconde la mano…
    Articolo successivoLa Preti: “Salvaggio? Ha un senso del rispetto d’altri tempi. Lui incarna il nostro stile”