CronacaNews

Lonate Pozzolo, Forza Nuova denuncia: “Il paese è ostaggio della delinquenza”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO DA LONATE POZZOLO – Nel pomeriggio di domenica 5 marzo i militanti di Forza Nuova Provincia di Varese hanno raccolto lo sfogo di Daniele e Lisa, una coppia di trentenni residente in un appartamento ubicato a Lonate Pozzolo in Via San Antonio da Lonate, vittime due settimane fa dell’ennesimo caso in paese di tentato furto. Un’effrazione subita in orario notturno quando i ladri, sfruttando la favorevole collocazione delle grondaie, arrampicati per ben due piani hanno raggiunto il balcone dei due ragazzi tentando di entrare nell’appartamento danneggiando parte di una vetrata e piegando il telaio di un infisso. Un’azione invasiva quanto rumorosa che ha fatto svegliare i ragazzi e fortunatamente allontanare i delinquenti.

Le segnalazioni dei due giovani lonatesi non si sono limitate al recente tentato furto subito: a metà della scorsa settimana Lisa lungo via Matteotti è stata importunata verbalmente da un gruppo di stranieri, molto probabilmente richiedenti asilo ospiti nelle strutture del paese; le fastidiose attenzioni di essi hanno avuto seguito anche quando ella entrando in un negozio di erboristeria si è trovata il gruppo di neri a pochi metri dalla vetrata spaventando e infastidendo anche gli altri avventori del negozio.

Sulle due testimonianze raccolte Federico Russo, responsabile provinciale, intende affermare: << In merito al tentato furto non possiamo che ribadire come esso costituisca l’ennesima dimostrazione di totale fallimento del progetto di “controllo del vicinato”, in Via Giovanni XIII a meno di un centinaio di metri dal condominio di Daniele e Lisa è ben visibile il noto cartello giallo fluorescente i cui ipotetici intenti sono stati beffati ancora una volta da chi ha dimostrato di nutrire ben altre preoccupazioni. Anche a Lonate Pozzolo richiediamo espressamente che gli amministratori si impegnino a far applicare alle autorità superiori diversi aspetti del decreto governativo sulla sicurezza “8 ottobre 2009” utile alla riapertura dei corsi della figura di osservatori volontari e all’impiego di essi in mansioni di controllo del territorio. Dal canto nostro come a Ferno, San Macario di Samarate e in diverse altre realtà provinciali ci dimostriamo più che disponibili ad effettuare le ormai note passeggiate per la sicurezza. Chiunque voglia effettuare delle segnalazioni può scrivere alla pagina facebook Forza Nuova Varese e provincia o contattarci telefonicamente al n. 338.7573557>>.

Forza Nuova Provincia di Varese, sempre tramite il proprio responsabile intende esprimersi anche sulle molestie ai danni della giovane Lisa: << Fin da tempi non sospetti, tramite varie forme di espressione, abbiamo denunciato anche per quanto riguarda la realtà di Lonate Pozzolo, come l’immigrazione oltre che un importante costo per la collettività possa assumere i connotati di un vero e proprio problema di ordine pubblico. Quanto succede quotidianamente non fa altro che darci ragione, quale fatto grave deve ancora accadere per indurre finalmente le istituzioni ad attuare una vera e propria inversione di tendenza? Invitiamo la cittadinanza a segnalare, senza remore, il manifestarsi di ogni abuso, pericolo o situazione delittuosa alle forze dell’ordine e a servirsi anche del nostro supporto per mantenere accesi i riflettori. Il silenzio, la rassegnazione, l’indifferenza sono spesso il vero nemico >>.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi