CronacaNews

++Lombardia, ecco la curva che ha convinto Fontana al coprifuoco++

Gallera: situazione seria, ma siamo messi meglio di altre regioni

 

 

MILANO “In Lombardia c’è una situazione difficile analoga o leggermente migliore di tante altre Regioni. Campania, Lazio, Liguria sono messe molto peggio”. A dirlo ai microfoni di Radio 24 l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera. “Qui stiamo lavorando in via preventiva nel senso che introdurre misure restrittive oggi può aiutarci a evitare misure ancora più restrittive domani – ha aggiunto – Stiamo cercando di prevenire una situazione che studi matematici ci dicono potrebbe portare a un incremento dell’occupazione dei posti letto nelle prossime settimane”.

A convincere Fontana, Gallera e Regione Lombardia a chiedere il coprifuoco dalle 23 al Governo sono stati i grafici e le simulazioni; i tecnici, nel pomeriggio di ieri, hanno chiaramente prospettato di un orizzonte di 600 persone, dai 113 di oggi, in rianimazione entro fine mese e di 4 mila ricoverati negli altri reparti Covid.

Il grafico che pubblichiamo è quello che esemplifica meglio la situazione, soprattutto a Milano e in provincia: si tratta della  curva (registrata quotidianamente) che fotografa l’andamento dei ricoveri iospedalieri e delle chiamate al 118 per malattie e patologie respiratorie. Come emerge chiaramente, detta curvam è impennata negli ultimi 5, 6 giorni.

La linea grigia è quella che riguarda Milano: è il capoluogo a soffrire di più, in ragione dei numeri e della densità abitativa.

La decisione di chiedere il coprifuoco, insomma, è stata adottata sulla scorta di numeri, grafici e tabelle.

Con funzione preventiva, come si suol dire. Basterà? I report sono considerati da tutti affidabili. Ora si spera che, adottando le misure prospettare, le curve tornino a scendere.

Ma quanto tempo servirà? E a che prezzo, per le attività economiche e i posti di lavoro? Questo, i guru delle tabelle, non (ce) lo dicono.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi