Lombardia e vaccini/2, Moratti: ‘Grazie ad adesione del 91%, hub aperti rimangono 44’

75

MILANO   “La copertura vaccinale attualmente raggiunta da Regione Lombardia è del 91% della popolazione con più di 5 anni con almeno una dose, l’89% con ciclo primario completato – e i 6,8 milioni di dosi booster somministrate, ci permettono di riorganizzare i centri vaccinali”.

Lo scrive questa sera in un tweet la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti.

“La riduzione dei centri vaccinali a 44 è stata compensata dal maggiore coinvolgimento della rete capillare costituita dalle farmacie e dalle cooperative dei Medici di Medicina Generale (Mmg) – continua la vicepresidente-. Si liberano medici e infermieri per la ripresa a pieno regime dell’attività ordinaria”. Moratti precisa inoltre che “dall’inizio della campagna vaccinale in Lombardia sono state somministrate 23milioni e 481 mila dosi. Le vaccinazioni hanno visto il coinvolgimento di medici, infermieri, assistenti sanitari, personale tecnico e amministrativo, ostetriche per le donne in gravidanza. Fino a 7.515 persone a settimana, che hanno lavorato fianco a fianco con i volontari della Protezione Civile e le donne e gli uomini delle Forze Armate per proteggere i cittadini lombardi e permettere alla nostra Regione di uscire progressivamente dall’emergenza Covid”.

Articolo precedente++Lombardia, ecco l’elenco dei centri vaccinali ancora aperti
Articolo successivo++Beppe Sala: possibile arrivo di 40mila profughi ucraini a Milano ed area metropolitana