‘++Lombardia, a scuola figli del personale sanitario. 117mila docenti e operatori prenotano il vaccino

    59

     

    MILANO  L’ordinanza emanata ieri dalla Regione Lombardia prevede la chiusura di tutte le scuole in presenza da  venerdì 5 marzo, ad eccezione degli asili nido, micro nidi e sezioni primavere. Lo precisa la direzione generale dell’assessorato all’Istruzione di Regione Lombardia.
          “Regione Lombardia – si spiega – informa che il Ministero dell’Istruzione ha già dato indicazioni ai dirigenti scolastici affinché sia garantita la frequenza in presenza per gli studenti figli di personale sanitario o di altre categorie di lavoratori, le cui prestazioni siano ritenute indispensabili per la garanzia dei bisogni essenziali della popolazione”.

     Intanto ono oltre 117.000 le prenotazioni delpersonale scolastico statale per accedere alla campagna vaccinale della Regione Lombardia in esito al monitoraggio svolto da Aria S.p.a. che gestisce la piattaforma regionale.

    Il dato è stato reso noto in un tweet dall’assessore regionale all’Istruzione Fabrizio Sala.

    “Ottimo risultato” commenta l’assessore Sala.

    La campagna vaccinale per il personale scolastico statale partirà lunedì 8 marzo.

    Articolo precedenteMilano Mortara slitta ancora: strali del Codacons contro Rfi e Regione
    Articolo successivoLombardia-scuola/2, Santanchè (FDI): ‘Centrodestra sia all’altezza della complessità’