Lodi-Pavia, Srl si intesta 188 auto per eludere tasse e multe

    66

     

    LODI PAVIA La gdf del Comando Provinciale di Lodi ha scoperto “un articolato fenomeno fraudolento” realizzato con l’utilizzo di una società con sede in provincia di Pavia, “fittiziamente intestataria di numerose autovetture”. La società era impiegata per eludere il pagamento della tassa regionale di possesso sugli autoveicoli – elusa per circa 540mila euro – e delle multe. La S.r.l. pavese, rappresentata da un soggetto di nazionalità rumena ed operante nel settore del commercio di autoveicoli, era intestataria di 188 mezzi circolanti nel territorio nazionale, di fatto utilizzati da soggetti terzi che, attraverso tale espediente, hanno eluso il pagamento della tassa regionale di possesso sugli autoveicoli e di contravvenzioni stradali.
          In sostanza, l’impresa, ”evasore totale”, è stata utilizzata per una “simulata intestazione di autoveicoli, permettendo ai reali utilizzatori di sottrarsi agli obblighi tributari e di circolare in totale anonimato”. Le auto, una volta divenute inutilizzabili, venivano abbandonate negli spazi aziendali dell’impresa, dove è stata individuata una vera e propria discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi: pneumatici usati, batterie, oli esausti e materiale ferroso.
    Articolo precedenteIl Parco del Roccolo prende posizione sulla discarica di Casorezzo
    Articolo successivoPensieri Talebani- Perché (Super) Mario Draghi NON convince Vincenzo Sofo