‘++Locatelli (CTS): ‘Sì a vaccino Covid sotto i 18 anni’

    39

     

    “E’ chiaro che vaccinando” contro Covid “anche l’età adolescenziale e in futuro quella pediatrica si ridurrà ulteriormente la circolazione virale, altra ragione per favorire la diffusione di una campagna di vaccinazione anche sotto i 18 anni o 16 come nel caso di Pfizer”. Lo ha evidenziato Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità (Css), intervenuto ad ‘Agorà’ su Rai Tre, sul tema della vaccinazione degli under 18 e sul via libera negli Usa da parte della Fda al vaccino Pfizer nella fascia 12-15 anni.
          “E’ indubitabile che la fascia pediatrica è largamente risparmiata da casi gravi o addirittura fatali di Covid – ha osservato – però qualche caso seppur raro c’è stato e per quella famiglia conta quel singolo caso. Questo già basta e avanza a sottolineare l’importanza della validazione del vaccino.
    NAS ED RSA
    Frattanto sei strutture ricettive per anziani sono state chiuse e 87 operatori trovati senza vaccinazione Covid. Questo il bilancio dell’operazione dei Carabinieri dei Nas, anche alla luce della recente ordinanza sull’apertura alle visite. Nella prima decade di maggio e’ stata realizzata, d’intesa con il ministero della Salute, la campagna di controlli che ha coinvolto 572 strutture sanitarie e socio-assistenziali constatando irregolarita’ in 141 (25%).Contestate 197 violazioni penali e amministrative per 43 mila euro, deferite 36 persone all’Autorita’ giudiziaria e segnalate altre 136 alle Autorita’ amministrative.
    Articolo precedente‘++Ss 336 per Malpensa, incidente mortale a Gallarate
    Articolo successivoDue anni fa moriva ‘Johnny’ De Michelis, colto e allegro. Il ricordo di Giuliano Ferrara