CronacaNews

Legnano, sicurezza: il pugno duro di GB Fratus

Sicurezza, una denuncia per accattonaggio con minore e sgomberato un immobile in via XXIX Maggio

LEGNANO – Inizio settimana intenso per l’attività della Polizia Locale di Legnano. In questi mesi estivi, infatti, sono stati rinforzati i servizi di presidio e controllo del territorio da parte degli agenti del comando di corso Magenta.

Nell’ambito di un’operazione antidegrado condotta, lunedì 17, dal Nucleo Territoriale è stato sgomberato un immobile occupato abusivamente in zona XXIX Maggio.

All’interno sono state trovate due persone: un uomo di cittadinanza tunisina e una donna di nazionalità italiana. Entrambi sono stati denunciati per occupazione abusiva.

In via per Castellanza, invece, è stata sorpresa una cittadina nigeriana intenta a elemosinare assieme a un bambino di nove mesi: il minore è stato accompagnato prima in un asilo nido cittadino e poi presso la struttura sanitaria dell’ospedale di Legnano, dove sono stati esclusi segni di maltrattamento. La madre è stata denunciata per “impiego di minori nell’accattonaggio” (ex art. 600 octies c.p.) e, non avendo una dimora fissa,  accompagnata assieme al figlio in una struttura protetta in provincia di Pavia.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi