Legnano, il Tar sospende la surroga dei consiglieri comunali

    92

     

    LEGNANO – La prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia ha sospeso  ieri i provvedimenti di surroga dei consiglieri comunali di Legnano, disposti da un commissario ad Acta, nominato dal difensore civico regionale lo scorso marzo.
    Secondo il Tar “il potere di surroga risulta esercitato in modo illegittimo, perche’ riferito ai componenti di un organo collegiale privo del quorum costitutivo, in base alla disciplina statutaria di riferimento”. L’intervento del difensore civico regionale era stato chiesto dal sindaco Gianbattista Fratus, ai domiciliari dallo scorso maggio con accuse per turbativa d’asta e corruzione elettorale, a seguito delle dimissioni di tutti i consiglieri comunali di minoranza e due della maggioranza. A motivare le dimissioni la carica di assessore assegnata a Chiara Lazzarini, anche lei ai domiciliari per turbativa d’asta. L’udienza per la discussione nel merito e’ fissata per il 15 gennaio 2020
    Articolo precedentePolisolamenti: tutti i vantaggi del poliuretano a spruzzo
    Articolo successivoMagenta Summer, buona la prima. Da stasera a domenica continua la festa