Legnano, il Gip respinge la revoca delle misure cautelari di Cozzi e Fratus

    118

     

    LEGNANO –  Il gip di Busto Arsizio Piera Bossi ha rigettato le istanze di revoca della misura cautelare presentate dagli avvocati difensori di Gianbattista Fratus e Maurizio Cozzi, rispettivamente sindaco e vicesindaco dimissionari di Legnano , arrestati giovedi’ scorso insieme all’assessore Chiara Lazzarini, per corruzione e turbativa d’asta.

    “Presenteremo ricorso al Tribunale del riesame”, ha dichiarato Giacomo Cozzi, avvocato dell’ex vicesindaco che e’ in carcere mentre gli altri due indagati sono ai domiciliari. Lazzarini, tramite il suo legale Enrico De Castiglioni, ha invece ritenuto di non presentare alcuna istanza dal giorno dell’arresto. Fratus e’ inoltre stato ascoltato in Procura per ripercorrere le accuse mosse a suo carico dalla magistratura bustocca.

    Articolo precedenteMagenta, gli studenti dell’ITS Marcora si ‘eserciteranno’ in due visite guidate lunedì 27 maggio
    Articolo successivoAbbiateinbici, il 2 giugno visita a Crespi d’Adda