Legnano: Fondazione Ticino Olona e ‘DonneInCanto’ ancora insieme per una serata all’insegna della buona musica martedì 12 luglio

137

LEGNANO – È ormai una tradizione l’evento che ogni anno organizziamo in collaborazione con DonneInCanto, il festival dell’Alto Milanese dedicato all’incanto della voce femminile. E anche quest’anno, in occasione della quattordicesima edizione della rassegna, abbiamo programmato una serata di festa all’insegna della condivisione di obiettivi sociali, civili e culturali; una serata per riflettere sulle tante iniziative in atto, dalla lotta alle nuove povertà all’accoglienza dei profughi ucraini, dall’impegno quotidiano del mondo del volontariato ai progetti di sviluppo del territorio. Un appuntamento per capire quanto siamo cambiati e come il lavorare insieme sia un valore aggiunto al processo di miglioramento della qualità della vita.

Il tutto sarà impreziosito da Ellynor che con la Razzle Dazzle Band ci proietterà all’epoca degli speak-easy e dei vicoli della New York degli anni ’30, distillando dal vivo musica Jazz, Swing e Rhythm&Blues.

Un repertorio che spazia tra i generi riproponendo i brani di alcune icone dell’epoca in cui Judy Garland (alla quale è dedicata questa edizione del festival) girava i suoi film di successo: Ella Fitzgerald, Etta James, Billie Holiday, Laverne Baker, Louis Armstrong, Ray Charles, … per uno spettacolo tutto da gustare e da ballare.

 

 

 

Ellynor & Razzle Dazzle Band

Live al Castello

Martedì 12 luglio, ore 21:00

Castello Visconteo

Via Castello, 1 – Legnano

(in caso di maltempo: Teatro Tirinnanzi, piazza IV Novembre 4/A – Legnano)

INGRESSO A OFFERTA LIBERA SU PRENOTAZIONE QUI

Con le donazioni raccolte, DonneIn•Canto sostiene il progetto di solidarietà La valigia di salvataggio, che aiuta tante donne in difficoltà a rimettersi in gioco, al quale il Festival, grazie alla generosità degli spettatori, ha già devoluto più di 20.000 euro nel quadriennio 2017/2021.

Articolo precedenteSiccità, Tovaglieri (LEGA) contro Strasburgo e Bruxelles: “UE ha sottovalutato l’emergenza”
Articolo successivoTik Tok e il popolo dei ‘famosi’….. non moriremo di fame ma di fama. A cura di Massimo Moletti